Il grande Elio al Dopofestival

Sicuramente la novità più bella di questo Festival di Sanremo che ci siamo lasciati alle spalle è il Dopofestival con Elio e le Storie Tese, che hanno riscritto e ricantato, con la loro simpatica verve, alcuni dei brani presentati dagli artisti al Festival, inserendo contaminazioni da altre canzoni, cambiando le parole e rendendo i brani molto più belli.

Ve ne propongo alcuni, ad iniziare dalla mia preferita.

CAMMINA CAMMINA, AMEDEO MINGHI (LA MIA PREFERITA!!!) ↓


“O Minghi tu t’ispiri ai pittori fiamminghi e a quelli vichinghi. O Minghi, non frequenti le sale dei binghi, sei fuori dai ranghi…”

ANNA TATANGELO, IL MIO AMICO ↓

PAOLO MENEGUZZI, GRANDE ↓

MICHELE ZARRILLO, L’ULTIMO FILM INSIEME ↓

TRICARICO, VITA TRANQUILLA ↓

TOTO CUTUGNO, UN CORPO CHIUSO IN GABBIA ↓

FINLEY, RICORDI ↓

SONOHRA, L’AMORE ↓

EUGENIO BENNATO, GRANDE SUD ↓

Lascia un commento