M’arrazzo

È certamente la più bella foto – scattata in un vicolo di Trastevere, a Roma – sulla triste vicenda che sta colpendo, questi giorni, l’ormai ex-presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo.

Il cartello, per chi non conoscesse il romanesco, gioca sull’assonanza tra i termini “Marrazzo” e “M’arrazzo” (=mi eccito).

Lascia un commento