Prima e dopo il muro

Ieri al museo di Roma in Trastevere ho visitato la mostra fotografica “Prima e dopo il muro”, tutta dedicata alla città di Berlino prima, durante e dopo l’innalzamento del muro.

Una mostra che consiglio a tutti, non solo agli appassionati di storia o di fotografia, soprattutto per la qualità degli scatti (molti vengono da agenzie fotografiche come Magnum o Contrasto e sono di fotografi famosi come, solo per citarne uno, Cartier-Bresson). Ma anche per i racconti, al lato delle fotografie, della vita quotidiana nella Berlino di vent’anni fa, presi da libri, giornali, dispacci di agenzia, telegiornali.

Bellissimo scoprire, tramite le immagini, le nette differenze tra Berlino Est e Berlino Ovest, la curiosità degli abitanti di vedere cosa ci fosse oltre la “cortina di ferro”, le misure di sicurezza messe in atto dalla temutissima Vopos (la forza di polizia della Rdt), l’abbraccio di amici e dei parenti ricongiunti dopo la caduta del muro, i bambini che giocano a pochi metri dai carri armati.

Un modo per venire a contatto con un periodo storico allo stesso tempo lontano e vicino al nostro, che ha cambiato per sempre il rapporto tra Oriente e Occidente.

(Foto da Flickr)

Lascia un commento