Tutta la vita davanti

Ho visto il film “Tutta la vita davanti” di Paolo Virzì, con Isabella Ragonesi, Sabrina Ferilli, Elio Germano, Massimo Ghini, Valerio Mastrandrea e Micaela Ramazzotti.

Davvero bello, da non perdere. È la storia, come forse sapete, di una precaria che lavora in un call-center, e che tra mille peripezie deve dividersi tra un lavoro spesso poco onesto che non le permette di andare avanti, un secondo lavoro da baby-sitter da una bambina con un padre inesistente e una madre che non si cura di lei, una laurea in filosofia e un amore impossibile.

Un affresco del nostro Paese che, dalla commedia alla drammaticità, effettua un ritratto della nostra quotidianità, a vlte comico, a volte molto crudo. Si ride e ci si commuove. Davvero un bel film!

Lascia un commento