A Roma il festival dell'innovazione

Dal 7 al 10 giugno Roma ospiterà la prima edizione del Festival dell’Innovazione. Si tratta di una non-stop all’insegna della tecnologia e della cultura con ospiti internazionali, dibattiti, cinema, mostre. Location eccezionale, quella del nuovo complesso museale dell’Ara Pacis, tra via di Ripetta e piazza Augusto Imperatore.

“Il festival – spiegano gli organizzatori – sarà l’occasione per riflettere su due domande: di cosa parliamo, quando parliamo d’innovazione? E poi, siamo davvero sicuri che quello dell’innovazione sia un concetto circoscrivibile solo alle proprie filiazioni tecnologiche?”.

Numerosissimi gli appuntamenti. Tra questi segnaliamo la mostra “C’era una volta il Pc” con un’interessante collezione di oggetti tecnologici dagli anni Settanta agli anni Novanta accompagnati da rare e curiose pubblicità d’epoca. Interessantissimi, poi, i dibattiti culturali.

Con Antonio Gnoli discuteranno il filosofo Umberto Galimberti, l’astronauta Umberto Guidoni, lo scrittore Tommaso Pincio e il matematico Piergiorgio Odifreddi. Da non perdere anche gli interventi di Richard Stallman (l’informatico statunitense pioniere del concetto di software libero) e di Bruce Perens, portavoce del movimento Open Source.

Da segnalare anche una conferenza su Second Life, con collegamenti con il mondo virtuale, che vedrà la partecipazione di Neri Marcorè e del massmediologo Derrick de Kerckhove.

Per informazioni e per scaricare il programma completo si può visitare il sito ufficiale della manifestazione. Per tutta la durata dell’evento, nelle aree circostanti sarà possibile navigare gratuitamente in internet grazie a una connessione wireless.

Lascia un commento