Falla di sicurezza in Monster.com più grave del previsto

Alcuni giorni fa ho parlato dell’attacco, da parte di un gruppo di cybercriminali, al sito di lavoro Monster.com. Ebbene, è di oggi la notizia che l’attacco sarebbe più grave del previsto.

Secondo le indagini, che hanno accertato che sarebbero stati rubati i dati personali di oltre 1,3 milioni di iscritti, il sito era stato già precedentemente hackerato. Non si sa ancora con certezza, ma sarebbero milioni i dati personali rubati anche nei mesi passati.

In risposta a questi attacchi, Monster.com ha annunciato di aver alzato i livelli di sicurezza sui propri server. Gli investimenti per la sicurezza si aggirerebbero tra gli 80 e i 100 milioni di dollari.

Non ci sono notizie, invece, su eventuali falle di sicurezza nelle versioni localizzate del sito, come Monster.it.

Lascia un commento