Google Earth potrebbe presto scendere negli abissi degli oceani

→ D@di per Downloadblog.it

Vi piace viaggiare con Google Earth per luoghi sperduti? Vi piace esplorare il cielo e le costellazioni? Allora apprezzerete sicuramente la nuova funzione di Google Earth (ancora in fase di sviluppo) che molto probabilmente ci permetterà di visitare dal salotto di casa gli abissi e i fondali marini.

Secondo alcune indiscrezioni, infatti, sembra che l’azienda abbia messo insieme un gruppo di esperti oceanografici per creare una mappa oceanografica tridimensionale. Per adesso non si sa molto altro oltre al fatto che il nome in codice dell’operazione è “Google Ocean”.

La nuova funzione, immaginiamo, permetterà di visitare il mondo subacqueo, ottenere informazioni su flora e fauna e andare alla ricerca di luoghi particolarmente interessanti. Se andrà in porto, il progetto sarà di grande aiuto anche per gli studiosi.

Unico problema: mappare il mare non sarà semplicissimo come scattare una foto dal satellite verso la Terra, o da terra verso il cielo, per questo alcuni studiosi sono ancora scettici. Noi staremo a vedere.

Intanto attenzione a non confondere questo progetto con un altro Google Ocean, studio francese che utilizza Google Earth per la visualizzazione di dati provenienti dal mare).

Lascia un commento