I suoni di Google Earth

Un’azienda californiana vorrebbe inserire, tra i layer di Google Earth, anche la possibilità di ascoltare i suoni che provengono dai diversi luoghi del mondo. L’azienda, Wild Sanctuary, ha nei propri database migliaia di ore di suoni registrati dalle più disparate città del globo raccolti in oltre quarant’anni. “Con un’immagine puoi dire mille parole – ha spiegato il fautore dell’iniziativa, Bernie Krause – ma con un suono puoi immaginare mille immagini”.

I suoni spaziano dai rumori del mondo animale (oltre 15mila diversi) fino a quelli di deserti, montagne, città e ambiente marino. Sul sito di Wild Sanctuary potrete ascoltare alcuni tra le migliaia di clip audio.

Lascia un commento