Il mondo finisce il 19 gennaio 2038. Almeno nel mondo Unix

19 gennaio 2038. Segnatevi questa data sul calendario, perché si annuncia un altro “bel” millennium bug. I sistemi Unix, infatti, non possono calcolare le date successive al 2038.

Questo perché tengono traccia del tempo utilizzando un intero di quattro byte che rappresenta il numero dei secondi dal primo gennaio 1970. In pratica, un intero di 4 byte ha un valore massimo di 2.146.483.547: proprio questo tempo (conosciuto come “tempo massimo”) corrisponde al 19 gennaio 2048, ore 3.14.07.

I sistemi Unix, infatti, non erano stati toccati dal millennium bug, ma ora ne vanno incontro ad un altro. Il problema è che molte macchine che hanno come sistema operativo Unix/Linux sono quelle che controllano le principali arterie del mondo tecnologico, dall’aeronautica a internet.

Quello che accadrà sarà un semplice “reset” del tempo a 0, quindi al primo minuto del 1970. Ma probabilmente non dovremo preoccuparci troppo: nel 2038, infatti, non useremo più questa tecnologia.

L’unica cosa di cui però dobbiamo occuparci è che molti sistemi, come quelli che fanno calcoli finanziari per il futuro, ad oggi stanno già avendo dei problemi nel fare dei calcoli alla lunga distanza. Come andrà a finire?

Lascia un commento