“In Rainbows” dei Radiohead: ecco come sta andando

D@di per Downloadblog.it

Sicuramente avrete sentito parlare di “In Rainbows”, il nuovo album dei Radiohead che viene venduto “senza prezzo”. In pratica, agli utenti che scelgono di scaricare gli Mp3 dal sito ufficiale non viene richiesto un prezzo ben preciso, bensì un’offerta libera.

C’è chi ipotizzava un tracollo finanziario per i Radiohead, perché gli utenti della rete avrebbero potuto fare offerte ben poco generose (1 euro, ad esempio), chi invece spiegava che gli utenti e gli appassionati si sarebbero autoregolamentati e avrebbero pagato “il giusto”.

Purtroppo così non è stato, e al momento circa il 62 per cento di coloro che hanno scaricato l’album hanno fatto un’offerta di 0 Euro. In pratica, l’hanno scaricato senza pagare (e, abbiamo verificato, il sito permette di farlo senza battere ciglio, anzi ringraziandoci per aver pagato… 00,00 Euro).

Il 17 per cento degli utenti ha offerto tra 1 e 4 Dollari mentre il 12 per cento ha pagato tra gli 8 e i 15 (il costo della maggior parte degli album su iTunes è di 10 Dollari). Solo il 6 per cento ha pagato tra i 4 e gli 8 dollari, mentre un generoso 4 per cento ha sborsato tra i 12 e i 20 bigliettoni.

È vero, dunque, che il gruppo inglese non starebbe guadagnando poi così tanto, ma dobbiamo anche ricordare che, a differenza della “normalità”, in quest’occasione non dovranno dividere soldi con case discografiche e di distribuzione.

La discussione è aperta: cosa ne pensate? Siete d’accordo che il futuro della musica è il download legale? Avete scaricato l’album? E quando avete pagato?

Lascia un commento