Microsoft si pappa Yahoo?

La notizia è di quelle che fanno in pochi minuti il giro del mondo: secondo quanto riporta un articolo uscito sul sito web del New York Post, Bill Gates sarebbe più che intenzionato ad acquistare Yahoo! Motivo? La concorrenza agguerrita di Google, e in particolare l’acquisto, da parte del motore di ricerca, del colosso pubblicitario online Doubleclick il mese scorso.

Sono solo rumors? La notizia è fondata? Non è dato saperlo. Certo è che una fonte dell’ambiente finanziario ha spiegato che “alla Microsoft sono stufi di essere lasciati davanti all’altare e ora faranno una grande offerta”.

Non è la prima volta che Microsoft apre colloqui formali con Yahoo!, ma fino ad ora era stato concluso ben poco. Adesso, invece, sembra che da Redmond siano davvero intenzionati ad acquisire Yahoo!, e addirittura si vocifera che la cifra potrebbe aggirarsi intorno ai 50 miliardi di dollari. Un’operazione appoggiata dalla banca d’affari Goldman Sachs.

Non è solo l’acquisto di Doubleclick ad aver portato Microsoft sul piede di guerra, ma anche il rinnovo, sempre da parte di Google, di accordi commerciali con Aol e la paura di essere attaccata (con Google Docs&Spreadsheets o quello che diventerà in futuro) sul campo dei software per l’automazione d’ufficio.

Una fusione tra Microsoft e Yahoo! oggi darebbe vita a un gruppo con una quota del 27 per cento del mercato dei contatti per la ricerca online (Google detiene il 63 per cento), ma soprattutto farebbe nascere un colosso dalle dimensioni spropositate.

Che scenario potrebbe aprirsi con una Yahoo! acquistata da Microsoft? Il monopolio di Bill Gates sarebbe sempre più ampio? E quali potrebbero essere le mosse dei competitors, e in particolare di Google?

Lascia un commento