Pandora: fatta la legge, trovato l'inganno

Come spesso accade in questi casi, e come avevamo previsto, la chiusura di Pandora agli utenti non statunitensi ha avuto l’effetto contrario a quello sperato, e in molti hanno cercato soluzioni per continuare ad ascoltare uno dei servizi web più apprezzati degli ultimi tempi.

In particolare, sul blog di Fractindustries è uscito un lungo tutorial che spiega come aggirare il sistema che identifica, tramite il nostro indirizzo Ip, il luogo dove ci troviamo.

Una raccolta di servizi e proxies che ci permettono di navigare in maniera anonima che può tornare utile magari anche in altre occasioni. Da salvare.

Lascia un commento