Trojan attaccano le pubblicità di Google

D@di per Downloadblog.it

Alcune pubblicità inserite da Google all’interno di pagine Web vengono spesso “rapite” da software trojan che sostituiscono il testo originario dei server di Google con un altro testo, ovviamente reindirizzando i click a siti “terzi”.

A lanciare l’allarme la società di antivirus BitDefender, che sta studiando un modo per rimuovere questi “cavalli di Troia” dalle pubblicità di AdSense. Si tratta di “scherzetti” abbastanza difficili da riconoscere e debellare, perché le pubblicità sembrano praticamente uguali alle precedenti, ma ovviamente i visitatori vengono ridirezionati verso altri siti e il proprietario del sito o del blog perde il guadagno di pubblicità derivato dai click.

Il trojan è stato identificato come Trojan.Qhost.WU.

Lascia un commento