Venezuela, la rivoluzione è su YouTube

Come molti di voi sapranno, il presidente venezuelano Hugo Chavez la scorsa settimana ha revocato la concessione a trasmettere a Rctv (Radio Caracas Televisión) mentre un’altra emittente, Globovision, secondo la Cnn potrebbe fare la stessa fine.

YouTube, però, potrebbe segnare una piccola svolta dando la possibilità a queste emittenti, voci fuori dal coro in un paese in cui la libertà di stampa non è assicurata, di rinascere e continuare nel proprio lavoro. Almeno su internet.

I dipendenti di Rctv, infatti, hanno creato un canale su YouTube dedicato alla trasmissione “El Observador”. Balzato in testa alle classifiche, è stato visto da oltre 175mila utenti. Sarà contento l’amministratore delegato di YouTube, Chad Hurley, che aveva recentemente dichiarato che il popolare sito di video “trasmette democrazia”.

Lascia un commento