Webkinz, e giochi con i tuoi peluche

Figli/nipotini/bambini di amici? Questo post fa per voi. Negli Stati Uniti sta spopolando un sito, “Webkinz”, che permette ai più piccoli di animare i propri peluche preferiti.

La registrazione è molto semplice: prima si sceglie il tipo di peluche con il quale giocare, poi il sesso e, ovviamente, il nome: il gioco è fatto. Curare il proprio peluche, di certo, non sarà cosa facile, e così bisognerà pensare se spendere i soldi (virtuali) per ridecorare la casa o per far mangiare il nostro piccolo amico, per tenerlo in salute o per farlo divertire.

Se finiscono i soldi, però, non c’è problema: guadagnarli è molto semplice.I bambini, infatti, si potranno cimentare in quiz educativi (suddivisi per età) oppure giochi di abilità. Più saranno bravi, più avranno la possibilità di accrescere le proprie finanze.

E se, dopo qualche giorno, ci si è stufati di giocare sempre con il proprio “animaletto”? Non c’è problema, esiste anche la funzione “multiplayer”, attraverso la quale si possono invitare peluche di altri amici. Niente paura, però, per quanto riguarda la sicurezza: sia le azioni che le frasi (ce ne sono tantissime) sono già prestabilite. Un gioco, dunque, educativo e sicuro. Peccato che per ora sia soltanto in inglese.

Lascia un commento