I piani di Microsoft per diventare il “re del media-entertainment”

I piani di Microsoft per il futuro portano tutti verso il potenziamento dei propri sistemi di distribuzione dell’intrattenimento digitale. Parola di J Allard, già famoso per aver guidato il settore Xbox e ora a capo della struttura che sta dietro al Zune music player, intervistato dal New York Times.

Microsoft, ha confermato J Allard, sta facendo molti sforzi per la costruzione di un servizio online che diventerà il punto di riferimento per comunicazione e intrattenimento. Il servizio Xbox Live, in particolare, sarà presto molto potenziato grazie all’aggiunta di video e prodotti per la telefonia mobile. Attualmente tramite Xbox Live Microsoft distribuisce ogni giorno una gran quantità di giochi, film e video.

L’aggiunta della parola “telefonia mobile”, però, fa pensare che la prossima grande novità in arrivo da Redmond sia il lancio di un nuovo telefonino made in Microsoft, un po’ come l’iPhone lanciato da Apple. Una considerazione: tutto ormai nel mondo dell’intrattenimento digitale si sta muovendo verso sistemi aperti che tramite internet diffondono musica, video, foto, giochi e servizi, quindi è ovvio che Microsoft si stia spostando in questa direzione.

Sui giochi sicuramente il sistema di vendita online di Microsoft funziona molto bene, ma sulla musica e la telefonia si trova sempre a rincorrere l’iTunes Music Store e l’iPod di Apple, e anche la storia di un nuovo cellulare sarà vista da molti come una vera e propria “copiatura” dell’iPhone. Cosa ne pensate? Cosa potrebbe fare Microsoft per rendersi davvero innovativa?

Lascia un commento