Internet in arrivo sul tuo prossimo aereo

Daniele per Geekissimo.com

Vi è mai capitato, durante un volo lungo, magari tra l’Europa e l’Asia o gli Stati Uniti, oppure anche durante un volo all’interno dell’Europa, di pensare che, avendo internet, potevate sfruttare meglio il tempo? Ormai capita a sempre più persone, e sembra che le compagnie aeree di mezzo mondo l’abbiano capito. E così internet durante il volo è un servizio ormai non così troppo lontano e alla portata di tutti.

Tra le prime compagnie che stanno effettuando test a trentamila piedi di altezza oltre alla Lufthansa ci sono l’American Airlines (con un volo di prova che partirà a dicembre) e che prevede di dotare tutta la sua flotta intercontinentale del servizio per metà del prossimo anno. In corsa anche Virgin America e l’Alaska Airlines, con un progetto competitivo: dotare di internet tutti i propri aeromobili.

Non si tratta di una scelta “di cortesia” nei confronti dei propri passeggeri: secondo un recente sondaggio, il 70 per cento dei viaggiatori intervistati ha dichiarato che sceglierebbe una compagnia aerea in base proprio alla disponibilità di questo specifico servizio. Un business, dunque, che soprattutto dall’anno prossimo inizierà a contare nei bilanci delle compagnie.

L’unico problema rimane al momento il prezzo, che inizialmente dovrebbe aggirarsi intorno ai 30 Euro per viaggio. Un prezzo non altissimo (se messo a confronto con la possibilità di continuare a svolgere il proprio lavoro anche in viaggio) ma nemmeno tanto basso (se consideriamo che quello, in media, è il costo di un abbonamento all’Adsl da casa o dal cellulare per un mese). E voi? Scegliereste una compagnia aerea solo per la disponibilità del servizio internet? E sareste disposti a pagare questa cifra per qualche ora di connessione?

Lascia un commento