Powerset: Wikipedia con un linguaggio naturale

→ D@di per Geekissimo.com

Powerset ha presentato ieri un nuovo motore di ricerca per Wikipedia in grado di capire il linguaggio naturale dell’uomo, al posto delle chiavi di ricerca. Il concetto che sta alla base di Powerset è quello di spezzettare la frase ed estrapolarne i concetti, dando così la possibiltà all’utente di cercare anche concetti vaghi di cui non saprebbe selezionare le parole chiave da inserire in un “normale” capo di ricerca. Powerset, in pratica, cerca al di là delle parole per capire le relazioni concettuali che si avvicinano di più a ciò che l’utente sta cercando.

Per ora Powerset (al quale ha lavorato un team di 50 impiegati tra linguisti e scienziati) è stato appena lanciato, anche se sta cercando di contattare i siti più grandi per cercare di vendere la propria tecnologia; al momento farà soldi vendendo spazi pubblicitari. Certo, pensano già molti analisti, se Microsoft acquistasse Powerset per estenderlo alle ricerche in tutto il Web, si potrebbero stendere le basi per la costruzione di un vero e proprio “Google Killer” (ma al momento – immaginiamo – è ancora molto presto). Ma come funziona esattamente? Facciamo qualche prova pratica.

Abbiamo fatto qualche prova. Ad esempio abbiamo provato a chiedere a Powerset quante volte si è sposata Elizabeth Taylor, quanti anni ha Barack Obama, qual è il prefisso internazionale dell’Italia e devo dire che Powerset non ci ha mai deluso.

Tra l’altro, il motore di ricerca non si “limita” a riportarci alla pagina esatta di Wikipedia, ma include l’intero articolo all’interno della sua grafica, dandoci la possibilità di ottenere un riassunto nella parte destra dello schermo. Se avete voglia di fare delle prove fateci sapere che risultati avete ottenuto!

Lascia un commento