Programmatore vince difficilissima gara di memoria

→ D@di per Geekissimo.com

Apriamo la settimana con una bella notizia, che farà sicuramente piacere a tutti coloro che, per lavoro o per passione, fanno i programmatori informatici. Un trentunenne programmatore di San Francisco, Chester Santos, ha vinto una difficilissima gara di memoria, ricordando esattamente l’ordine di tutte le carte presenti all’interno di un mazzo (mischiato, ovvio) in 2 minuti e 27 secondi.

La gara, svoltasi nell’ambito del campionato di memoria Usa di New York, ha visto la partecipazione di decine e decine di super-cervelloni provenienti da tutto il Paese. Tra le sfide che gli “atleti” hanno dovuto affrontare, anche la memorizzazione all’impronta di una lunga poesia inedita, la memorizzazione dei nomi di 99 persone e una lista di numeri larga 20 caratteri e lunga 25.

“Dopo il mio lavoro di programmatore – ha spiegato Santos – passo ogni sera alcune ore a migliorare la mia mente“. Gli fa eco l’organizzatore dell’evento, Tony Dottino: “Questi ragazzi non sono dei fricchettoni e non sono dei nerd. Chiunque alleni la mente ce la può fare ad ottenere risultati simili”.

Chissà, mi vien da pensare, se il lavoro di programmatore informatico lo ha aiutato a vincere questa difficilissima gara. Mi rivolgo a questo punto a tutti i lettori che, per mestiere o per passione, fanno il suo stesso lavoro (e so che siete in tanto): avete mai notato di avere la memoria più allenata nel ricordare lunghe sequenze? Avete mai pensato di partecipare a una gara simile?

Lascia un commento