Segreti e confessioni? Viaggiano sulla tastiera

D@di per Geekissimo.com

Avete un segreto o una confessione talmente “pesante” che non sapete a chi affidarlo? Affidatelo al Web. Continuano a crescere a vista d’occhio, infatti, le dozzine e dozzine di siti (qui ve ne cito tre: DailyConfession, Group Hug e I’ve Screwed Up) che raccolgono confessioni e sentimenti degli utenti vogliosi di raccontare i loro gravi problemi in una sorta di terapia online che però ha anche un bel sapore voyeuristico.

Molti tra i segreti riguardano il sesso, i tradimenti e la sfera affettiva, ma ci sono anche racconti di momenti imbarazzanti e rivelazioni indecenti. È come se attraverso l’anonimato che internet offre, l’utente riesca a sentirsi meglio raccontando a qualcuno che non conosce (ma in questo caso i lettori-guardoni sono migliaia ogni giorno) i propri misfatti. Ma andiamo a vedere nel dettaglio alcune di queste confessioni.

“Lavoravo in un ristorante come supervisore – si legge in una confessione – e un giorno, mentre contavo gli incassi, ho rubato 100 Dollari e li ho inseriti nei calzini. Da quel giorno, ho sottratto quotidianamente soldi dalla cassa, cancellando gli ordini. Devo aver rubato fino ad ora oltre duemila Dollari, escluso il cibo e le stoviglie che mi sono portato a casa”. “Sto uscendo con questo ragazzo – racconta un’altra – solo perché mi fa tanti regali, e credo che lo lascerò qualche giorno dopo il mio compleanno. Mi sento così male, ma lui è tanto ricco…”.

Queste due sono confessioni abbastanza innocenti (beh la prima mica tanto) ma vi assicuro che se siete interessati troverete di molto peggio. Il fatto incredibile, però, sono le migliaia di visite al giorno di persone interessatissime a sapere i misfatti degli altri. Io personalmente non affiderei mai una mia confessione a un sito internet, anche se questo rispettasse al cento per cento il mio anonimato. Mi sembrerebbe, in un certo senso, di mettermi a nudo davanti a migliaia di estranei, e non mi sentirei per niente più leggero. Voi lettori invece cosa ne pensate? Avete mai fatto una cosa del genere? O avete mai visitato questi siti? E cosa avete provato?

Lascia un commento