Video-chat, il futuro della chat

Daniele per Geekissimo.com

E se il futuro della chat passasse attraverso la video-chat? È quello che si sono chiesti gli stessi ragazzi che hannno portato YouTube alla gloria e che ora vorrebbero rivoluzionare il mondo della chat un po’ come hanno fatto per il mondo dei video. Il loro servizio, TokBox, permette di chattare con un’altra persona semplicemente attraverso il browser: bastano una connessione veloce e una webcam.

Certo, TokBox non è l’unico servizio del genere in rete (la video-chat la fanno già Aim, Yahoo!Messenger, Skype, Msn, iChat, etc…) ma questo ha una peculiarità: è accessibile a tutti senza scaricare alcun software. “La comunicazione video non è mai decollata. La gente ne parla sempre come il futuro della comunicazione. Ecco perché noi vogliamo renderla facile per tutti”.

Al progetto stanno lavorando, lo dicevamo, moltissimi ragazzi (anche molto giovani) che hanno partecipato all’ascesa di YouTube. Sequoia Capital, la società che ha lanciato il più famoso sito al mondo di video-sharing, ha investito quattro milioni di Dollari. “YouTube è diventato popolare proprio per la facilità: i video sono veloci da caricare e possono essere spostati su qualsiasi sito con estrema semplicità”.

Al momento le chat appaiono un pelino fuori sincrono e anche l’audio non è perfetto, ma con la crescita del servizio e i feedback degli utenti presto la comunicazione sarà davvero in diretta e “cristallina”. All’argomento il New York Times ha dedicato un’intera pagina alcuni giorni fa, definendo la video-chat la vera rivoluzione del settore. Sono curioso di sapere quanti di voi la utilizzano (magari su Skype, Msn o iChat) e qual è l’importanza che attribuite a servizi del genere.

Lascia un commento