Tv dei ragazzi e Dvd erotici

Un uomo fa irruzione in una banca… per dormire. Una maestra consegna agli alunni un Dvd porno. Nuovo appuntamento con le news più strane ma vere della settimana!

 

È LA TV DEI RAGAZZI O PLAYBOY CHANNEL?
Apriamo il nuovo appuntamento con il “Follini ma Vero” con uno scandalo che sta colpendo, questi giorni, la Time Warner Cable, una delle società di produzione televisiva più importanti degli Stati Uniti. Perché lo scandalo? È presto detto: su un canale televisivo di cartoni animati per bambini in North Carolina sono andate in onda, per oltre un’ora e nella fascia di maggiore ascolto, le immagini di Playboy Channel. Due alti dirigenti sono stati licenziati, ma tanto non è bastato a placare gli animi. Un portavoce dell’emittente televisiva ha chiesto più volte scusa e ha ringraziato tutti i genitori che hanno chiamato il centralino per segnalare l’errore. Errore che, secondo quanto dichiarato, non era visibile sui monitor del centro di controllo della messa in onda. A quanto pare, secondo una prima indagine, c’è stato uno scambio di segnali video all’interno della centrale televisiva, e quelli di Playboy Channel (rete anch’essa prodotta dalla Time Warner) si sono inseriti su quelli dei cartoni animati. Per protesta numerosi genitori si sono accampati davanti alla sede dell’emittente per chiedere le dimissioni, in massa, di tutto il consiglio di amministrazione. Non sarà troppo?

 

BAMBINI? HO UN BEL DVD PER VOI!
Restiamo in tema per un’altra storia incredibile. Gli insegnanti dovrebbero essere selezionati per la loro competenza, attenzione e bravura, considerato che formano e plasmano il futuro del mondo. Eppure a volte riescono a cacciarsi nei guai più assurdi. È quello che è successo a una maestra della scuola elementare di Homosassa, in Florida, negli Stati Uniti. La donna, insegnante di seconda elementare, aveva pensato bene di creare un Dvd con le foto scattate durante le attività extracurriculari svolte durante l’anno e di consegnarlo, per ricordo, ai suoi 19 studenti. Peccato che una ragazzina di otto anni, inserito il Dvd nel lettore di casa, ha potuto assistere a scene che poco c’entravano con le attività scolastiche: la maestra e suo marito che si esibivano in pratiche sessuali degne di pornoattori professionisti. La maestra si è giustificata spiegando che il marito l’aveva aiutata a masterizzare i dischi e il Dvd porno doveva essersi confuso con gli altri per errore. Dopo essersi scusata, la maestra ha però aggiunto che forse era eccessivo alzare un polverone per l’errore… di un solo disco su 19!

 

UBRIACO DOPO UNA SERA AL NIGHT? NON CHIAMARE IL 113!
Sembra incredibile, ma sotto gli effetti dell’alcol noi umani riusciamo a fare delle stupidaggini di altissimo livello. In Connecticut, ad esempio, un uomo ha chiamato per ben sei volte la polizia per farsi riaccompagnare a casa dopo una sera passata a guardare le ballerine di un night club. “L’uomo, 28 anni – ha reso noto la polizia di New Haven – ha chiamato per ben sei volte il 911 (il numero statunitense per le emergenze, ndr) chiedendo di essere riaccompagnato a casa perché aveva bevuto troppo e aveva paura di essere fermato dalla polizia (!) per guida in stato di ebbrezza. Abbiamo provveduto – si legge ancora nel comunicato – a elevare una multa di mille dollari (poco più di 800 euro, ndr), e l’uomo dovrà comparire davanti a un tribunale per rispondere di procurato allarme”. E lui che voleva solo fare le cose secondo la legge!!!

 

ARRESTATO PERCHÉ TROVATO A FARE SESSO CON UN CANE. E NON ERA LA PRIMA VOLTA
L’amore per gli animali – argomento già affrontato su queste pagine qualche tempo addietro – può giocare brutti scherzi. È successo a un ventenne di Wichita, in Kansas, arrestato perché trovato a fare sesso con il cane di una coppia di vicini. In particolare, il ragazzo avrebbe sfondato il cancello del garage dell’abitazione di fronte alla propria e avrebbe iniziato a fare sesso col cane di famiglia, un rottweiler (che, a quanto pare, sembra gradisse). Non è la prima volta che il ragazzo viene arrestato per atti del genere: qualche mese fa, infatti, successe la stessa identica cosa con un altro cane di un’altra coppia di vicini. Probabilmente questa volta il nostro amante della zoofilia non verrà rilasciato tanto presto…

 

IRROMPE IN BANCA PER… DORMIRE
Voi direte: una persona che irrompe in una banca è preparata, attrezzata e soprattutto determinata a rubare i soldi e scappare il prima possibile. Niente di tutto questo è accaduto a Edimburgo, dove un uomo è riuscito a entrare nel sottosuolo di una banca… solo per difendersi dal freddo e continuare a bere la sua bottiglia di whiskey. Le telecamere di sorveglianza mostrano chiaramente l’uomo che, intorno alle 3 di notte, fa irruzione nello scantinato, ma invece di puntare al caveau, finisce la sua bottiglia e si mette a dormire per terra. L’uomo, rintracciato, è stato denunciato, ma probabilmente se la caverà solo con una multa, considerato che le sue intenzioni non erano, chiaramente, quelle di rubare.

Lascia un commento