Carburanti, nuovi record: la verde tocca quota 1,369 euro

Il rialzo dopo l’impennata del petrolio, oggi a quota 74 dollari/barile
Sale anche il prezzo del diesel, che si attesta a 1,239 euro/litro

Carburanti, nuovo record storico
benzina a quota 1,369 euro al litro

di DANIELE SEMERARO

ROMA – Nuovo storico record per i prezzi dei carburanti. L’ondata di rialzi degli ultimi giorni ha portato, infatti, la benzina verde a segnare un nuovo massimo: 1,369 euro per litro, una quota mai raggiunta prima. Secondo i dati del ministero delle Attività produttive, inoltre, anche il gasolio ha segnato un record: per acquistarne un litro, infatti, sono necessari 1,239 euro. I precedenti massimi, nei distributori Api e Ip, risalgono all’inizio dell’ottobre scorso: 1,367 per la benzina e 1,235 per il diesel.

I prezzi della benzina, così, superano la soglia di 2.650 lire, complice l’impennata del petrolio, con il barile da giorni stabilmente sopra i 70 dollari e oggi schizzato a quota 74. Alla fine del marzo scorso per un litro di verde erano necessari circa 1,270 euro, contro gli attuali 1,369. Stessa situazione per il prezzo del gasolio, aumentato di 0,056 euro al litro.

Così, per un pieno in un’automobile di medio-alta cilindrata gli automobilisti italiani sono costretti a mettere in bilancio un conto più salato di 5 euro per la benzina. Per il rifornimento completo delle auto a gasolio, invece, il rincaro sfiora i 3 euro.

Su 103 province italiane, il prezzo medio della benzina più alto consigliato sulla rete stradale si registra nella provincia di Imperia (1,388 euro/litro) mentre il più basso è nella provincia di Alessandria (1,351). Sulla rete autostradale i record si registrano nelle province di Napoli (1,393) e Salerno (1,373), mentre il più basso (1,358) si registra nelle province di Alessandria, Ancona, Brindisi, Cagliari, Clatanissetta, Catania, Como, Livorno, Messina, Padova, Pavia, Ragusa, Rovigo, Siracusa, Taranto, Treviso, Varese e Venezia.

(2 maggio 2006)

Lascia un commento