Crisi gas, Eni: "Riduzioni del 2%"


Dopo alcuni giorni in cui le forniture erano rimaste regolari
da ieri si è riaperto il problema dell’approvvigionamento

Nuovi tagli di gas dalla Russia
Eni: “Per oggi riduzioni del 2%”

di DANIELE SEMERARO

ROMA – Nuovi tagli in vista per la fornitura di gas all’Italia. Secondo quanto riferisce l’Eni, nella giornata di oggi è prevista una riduzione del 2% rispetto alla quantità richiesta. La stima si riferisce alle 24 ore comprese tra le 6 di questa mattina e le 6 di sabato 4 febbraio. In tutto, la richiesta dell’Italia ammonta a 74 milioni di metri cubi e il gruppo petrolifero prevede che all’appello ne mancheranno 1,5 milioni. L’impatto sui consumi italiani sarà dello 0,5%.

Nello stesso comunicato, l’Eni sottolinea anche che “la riduzione del gas, le cui previsioni sono tendenzialmente in aumento, è stata compensata tramite gli stoccaggi di rimodulazione”.

Le forniture, tornate regolari dal 30 gennaio al primo febbraio, avevano fatto segnare un calo (dell’1,4%) anche nella giornata di ieri.

(3 febbraio 2006)

Lascia un commento