Maturità, da Seneca ai triangoli ecco tutte le prove

Confermate dal Ministero le indiscrezioni circolate in mattinata
Problemi con i triangoli e cinque quesiti a scelta per lo Scientifico

“De Beneficiis” di Seneca al Classico
Ecco le tracce della seconda prova

di DANIELE SEMERARO

ROMA – Di seguito le tracce della seconda prova scritta che il ministero della Pubblica Istruzione sta diffondendo in questi minuti.

Latino (liceo classico). Confermate le indiscrezioni online sui siti specializzati già dalle 8.30. La versione di Latino s’intitola “Io ho quel che ho donato” ed è tratta dal sesto libro del “De Beneficiis” di Seneca:

“Egregie mihi videtur M. Antonius apud Rabirium poetam, cum fortunam suam transeuntem alio videat et sibi nihil relictum praeter ius mortis, id quoque, si cito occupaverit, exclamare: “Hoc habeo, quodcumque dedi”. O quantum habere potuit, si voluisset! Hae sunt divitiae certae in quacumque sortis humanae levitate uno loco permansurae; quae cum maiores fuerint, hoc minorem habebunt invidiam. Quid tamquam tuo parcis? procurator es. Omnia ista, quae vos tumidos et supra humana elatos oblivisci cogunt vestrae fragilitatis, quae ferreis claustris custoditis armati, quae ex alieno sanguine rapta vestro defenditis, propter quae classes cruentaturas maria deducitis, propter quae quassatis urbes ignari, quantum telorum in aversos fortuna conparet, propter quae ruptis totiens adfinitatis, amicitiae, conlegii foederibus inter contendentes duos terrarum orbis elisus est, non sunt vestra; in depositi causa sunt iam iamque ad alium dominum spectantia; aut hostis illa aut hostilis animi successor invadet. Quaeris, quomodo illa tua facias? dona dando. Consule igitur rebus tuis et certam tibi earum atque inexpugnabilem possessionem para honestiores illas, non solum tutiores facturus. Istud, quod suspicis, quo te divitem ac potentem putas, quam diu possides, sub nomine sordido iacet: domus est, servus est, nummi sunt; cum donasti, beneficium est”.

Matematica (liceo scientifico). Al candidato è richiesto di risolvere uno dei due problemi e rispondere a cinque dei dieci quesiti proposti. In particolare, il primo problema riguarda un triangolo; il secondo, invece, un cerchio, i poligoni inscritti e il problema della quadratura del cerchi. Nel questionario, poi, equazioni, teorema di Lagrange, funzioni reali dispari e sistemi di orientamento sulla Terra con coordinate geografiche terrestri.

Lingua straniera (liceo linguistico). Nei corsi sperimentali (progetti “Brocca”, “Proteo” e “Autonomia”) il candidato era tenuto a svolgere, nella lingua straniera da lui scelta, la prova di composizione su un tema specifico (in questo caso, il racconto, il capitalismo mondiale e la rivoluzione tecnologica degli ultimi trent’anni) oppure la prova di comprensione e produzione su uno dei testi proposti. In particolare, per la lingua francese proposti brani di Mauriac (da “Le baiser au lépreux”), di Doré (“Les robots sont parmi nous”). Per la lingua inglese, proposti testi di Archibald MacLeish (da “Collected Poems”), Rilke e Wordsworth e un articolo dal Daily Telegraph (“Robots hold key to eveolution of language”). Per la lingua spagnola, proposti un testo di Gonzalo Torrente Ballester (da “Dafne y ensueños”) e un articolo, pubblicato da Juan Manuel de Prada su “El País semanal” dal titolo “Tecnoestrés”. Per il tedesco, infine, un brano dal titolo “Eine Welt aus Geschichten” e un articolo dal titolo “Jenseits von Gold und Gas” pubbicato sul “Welt am Sonntag”.
Tra le lingue straniere (vedi Pdf) disponibili anche Russo, Arabo, Ebraico.

Figura disegnata (liceo artistico). “Dopo aver eseguito, mediante un elaborato al tratto, copia del vero modello vivente seduto e in atto di rivolgersi con la mano destra ad una composizione di frutta – si legge nella traccia – si propongano libere rielaborazioni del soggetto con tecniche a scelta, compreso l’eventuale utilizzo di attrezzature informatiche”. I candidati possono utilizzare tutti i materiali da disegno e tutta la strumentazione tecnica disponibile nel proprio istituto, ad esclusione di internet. Tempo massimo della prova: sei ore al giorno per un massimo di tre giorni.

Pedagogia (liceo pedagogico). Anche in questo caso tracce anticipate su internet già dalle prime ore del mattino. Il candidato poteva svolgere, a scelta, due temi tra quelli proposti. Il primo riguardava la figura di Maria Montessori (proposto un testo da “Uno sguardo alla vita del bambino”), il secondo le riflessioni provocate da un brano preso da “Lettera a una professoressa” di don Lorenzo Milani. Ancora, il terzo riguardava il concetto di integrazione (proposto un brano da “Alfabeti interculturali” di Favaro) e, infine, un tema sulle motivazioni nell’apprendimento da un testo di Edgar Morin (“La testa ben fatta”).

Economia aziendale (istituti tecnici commerciali indirizzo giuridico-economico-aziendale). Il tema di Economia aziendale verteva su un commento ai sistemi di reporting, illustrandone i requisiti e descrivendo le fasi in cui si articola l’analisi degli scostamenti. Era poi chiesto anche di determinare lo stato patrimoniale e il conto economico di una società, presentando anche le relazioni contenenti l’analisi economica corredata degli indicatori finanziari più sigfnificativi e quella economico-finanziaria preventiva relativa all’acquisizione di nuovi impianti. I candidati potevano utilizzare il Codice civile non commentato e calcolatrici non programmabili.

Informatica generale ed applicazioni gestionali (istituti tecnici commerciali indirizzo programmatori). Per i programmatori un tema sul Codice della Privacy (anche questo pubblicato in rete intorno alle 9). Oltre a spiegare gli adempimenti per i soggetti pubblici e privati che trattano dati sensibili con supporti informatici, al candidato era richiesto di progettare e realizzare un database e una pagina web per uno studio medico associato.

Lingua straniera (istituti tecnici commerciali indirizzo periti aziendali e corrispondenti lingue estere). Al maturando era richiesto, nella lingua straniera scelta, di redigere una lettera completa dei requisiti propri di una lettera commerciale per lamentarsi con un fornitore che aveva inviato merce danneggiata e in quantità inferiore a quella richiesta.

Lingua straniera (istituti tecnici per il turismo). Lo studente doveva svolgere, in una lingua straniera a scelta, uno di due temi proposti. Il cadidato, immaginando di gestire un’agenzia specializzata nel turismo religioso, doveva realizzare un itinerario che avesse come meta almeno due dei più noti santuari europei. La seconda traccia, invece, proponeva di sviluppare l’argomento del sensibile incremento dei pacchetti last minute.

Topografia (istituti tecnici per geometri). Al candidato era richiesto di effettuare calcoli, progetti e stilare una carta in scala per un terreno dove si devono dovendosi realizzare lavori di natura planimetrica (frazionamenti) ed altimetrica (spianamenti).

Estimo ru
rale ed elementi di diritto agrario (istituti tecnici agrari, indirizzo generale).
Il candidato doveva determinare il valore del diritto dell’usufruttuario e della nuda proprietà al momento della cessione di un fondo pianeggiante ceduto in usufrutto a un collaboratore.

Tecnologie chimiche industriali, principi di automazione e di organizzazione industriale (istituti tecnici industriali indirizzo chimico). Gli studenti hanno realizzare il disegno dello schema descritto nella traccia (miscela di composti organici inviata in una colonna di rettifica continua al fine di separare i due componenti in prodotto di testa e di coda) e, a scelta, rispondere a due quesiti. Gli studenti dei corsi sperimentali del progetto “Sirio”, invece, si sono invece cimentati con domande sul biochimismo di un antibiotico e sulle fonti di energia alternative.

Topografia e disegno (istituti tecnici industriali indirizzo edilizia). I ragazzi, dati una livellazione geometrica e dei dislivelli, hanno dovuto calcolare coordinate planimetriche e volumi di scavo e di riporto necessari per sistemare un terreno in superficie orizzontale.

Telecomunicazioni (istituti tecnici industriali indirizzo elettronica e telecomunicazioni). Al candidato era richiesto, volendo campionare, digitalizzare e trasmettere su linea numerica seriale un segnale in tensione che passa ciclicamente da -2,5 [V] a +2,5 [V], di proporre uno schema a blocchi del sistema di acquisizione, trasmissione e ricostruzione del segnale, di analizzare le caratteristiche spettrali essenziali e di illustrare i vantaggi delle trasmissioni di segnali analogici per via numerica.

Informatica generale e applicazioni tecnico-scientifiche (istituti tecnici industriali indirizzo informatica). I maturandi hanno dovuto progettare un database per un negozio online di libri, che chiede una certa catalogazione dei libri e dei reparti (per ordine alfabetico, per caratteristiche, con i dati del libro e dell’autore), nonché degli utenti e degli ordini.

Disegno, progettazione ed organizzazione industriale (istituti tecnici industriali indirizzo meccanica). I candidati hanno dovuto analizzare un albero dato da un tamburo di un verricello ad asse orizzontale, sul quale si avvolge una fune metallica, con un diametro pari a 300 mm e una lunghezza di 600 mm, e realizzato con due dischi saldati sull’albero e con un tamburo cilindrico saldato su essi. L’albero in questione, che risulta essere solidale al tamburo, è sostenuto da due supporti con l%u2019interposizione di cuscinetti a strisciamento e presenta un’estremità per il collegamento al gruppo riduttore.

Progettazione (istituti d’Arte). I candidati hanno dovuto sviluppare una proposta per cottage da montare, durante la stagione estiva, in un campeggio sul mare in prossimità di una pineta. La struttura doveva essere pensata per ospitare piccoli nuclei familiari, con una cucina-tinello, due stanze da letto, i servizi igienici e una piccola veranda. Per fare schizzi preliminari, progetto esecutivo e relazione illustrativa, i ragazzi hanno a disposizione da tre a cinque giorni.

Economia d’azienda (istituti professionali per il Commercio, indirizzo tecnico gestione aziendale informatico). Il candidato doveva illustrare il principio della chiarezza e della rappresentazione veritiera e corretta della sicutazione patrimoniale, finanziaria e del risultato economico. Era richiesto, inoltre, di esporre i principi contabili internazionali mettendo in evidenza i principali punti d’interesse consegtuenti all’aodzione degli Ias/Ifrs. Poi, doveva sviluppare alcuni argomenti proposti.

Inglese (istituti professionali per il Commercio, indirizzo tecnico gestione aziendale linguistico). Proposto un testo che spiegava come diventare analista di rete. Al candidato era richiesto di rispondere ad alcune domande e di scrivere una lettera di risposta all’inserzione, componendo un curriculum.

Economia e gestione delle aziende ristorative (istituti professionali alberghieri e turistici, indirizzo tecnico dei servizi di ristorazione). “Solo le aziende ristorative basate su un chiaro e solido programma aziendale riescono a sopravvivere nel lungo periodo”. Inizia così il brano presentato su cui, poi, il candidato doveva sviluppare uno di due temi proposti.

Economia e tecnica dell’azienda turistica (istituti professionali alberghieri e turistici indirizzo tecnico dei servizi turistici). Al candidato era richiesto di svolgere due tra i tre temi proposti che vertevano sull'”acume e la capacità innovativa dei responsabili del settore”, elementi chiave per il turismo di successo.

Un pensiero su “Maturità, da Seneca ai triangoli ecco tutte le prove

  • You can substitute white sugar for zumba dieting honey
    or brown sugar. I wasn’t going to happen, so I hope to be fit and healthy. It also zumba dieting makes healthier cells which will eventually accept insulin. Heard it all before. As the name goes, the idea of zumba dieting, it is there. S, with one in three adults reportedly trying to trim pounds. Eating disorders are all to common, but why do they affect some people so severely where others have no problem with regimentation.

Lascia un commento