Pronti i soldi per finanziare il commercio

da REPUBBLICA BARI – pag. VI

Destinati ai negozi delle periferie

di DANIELE SEMERARO

Nuove opportunità in arrivo per chi vuole aprire o ristrutturare un´attività commerciale. Il ripartimento per lo Sviluppo economico del Comune ha pubblicato ieri un bando «per l´insediamento in ambito urbano di nuovi esercizi commerciali e ristrutturazione di quelli esistenti promossi da microimprese con meno di dieci addetti e con fatturato annuo non superiore a 2 milioni». Le attività finanziabili, si legge nel bando, sono «gli esercizi commerciali di vendita al dettaglio, pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e rivendite di quotidiani e periodici».

I servizi dovranno essere localizzati nelle aree San Paolo-Stanic e Carbonara-Ceglie-Loseto. «Si tratta – spiega l´assessore al Commercio Sergio Ventrella – di aree-bersaglio individuate dal Comune». Per essere ammissibili, gli interventi dovranno riguardare ristrutturazioni e ampliamento di preesistenti o nuovi esercizi. Tra le spese finanziabili, opere murarie, impianti igienico-sanitari, elettrici, di allarme, di areazione e interventi orientati alla sicurezza dei lavoratori. L´ammontare complessivo delle risorse è pari a 923mila e 54 euro (suddivisi a metà tra II e IV circoscrizione); il contributo del Comune sarà di 25mila euro. «I fondi – aggiunge Ventrella – sono destinati principalmente a bar, pub e ristoranti. Ci aspettiamo in un boom di richieste, sappiamo che ci sono molte zone appetibili, come il nuovo San Paolo».

Lascia un commento