Al via, nonostante le defezioni, il CES 2022: ecco tutti i trend tecnologici dell’anno

La più importante fiera dell’elettronica mondiale orfana di molti big per via della pandemia (da Microsoft a Google ad Amazon) si svolge comunque in presenza da oggi e fino al 7 gennaio. Chi c’è e chi non c’è, i trend tecnologici dell’anno, le misure di sicurezza

Si apre oggi a Las Vegas tra imponenti misure di sicurezza sanitaria l’edizione 2022 del CES, la fiera sulle nuove tecnologie più importante al mondo che ogni anno detta la linea sui trend più importanti nel campo dell’innovazione e al cui interno decine di migliaia di espositori, piccoli e grandi, presentano i prodotti protagonisti dell’anno appena iniziato. Dopo che l’edizione 2021 si è svolta solo online l’organizzazione, nonostante l’acuirsi delle ultime settimane della pandemia e la defezione di numerose e importanti aziende, per l’edizione che si apre oggi ha deciso di andare avanti confermando l’evento in presenza. E, dunque, facendo incontrare nei grandi alberghi e centri conferenze di Las Vegas aziende, giornalisti, analisti, esperti del settore o semplici appassionati provenienti da tutto il mondo.

Chi c’è e chi non c’è

Oltre 40 le grandi aziende che hanno deciso, durante il mese di dicembre, di disertare l’appuntamento e di spostare i propri lanci mondiali, ormai programmati da tempo, online. Tra i big figurano Microsoft, Google, Lenovo, General Motors, Meta (ex Facebook), T-Mobile, Amazon, Msi, Goodyear, Procter&Gamble. Chi ha confermato invece la propria presenza (anche se ridotta) e le proprie presentazioni sono big del calibro di Samsung, Sony, Canon, Qualcomm, Garmin, Ibm insieme ad altri 2.200 espositori. A rappresentare l’Italia le startup più innovative promosse dall’Italian Trade Agency.

I trend da monitorare e l’ambito Premio innovazione

Tanti, anche quest’anno, i trend da monitorare nel mondo della tecnologia e dell’innovazione. A partire da intelligenza artificiale, sistemi connessi e 5G, protagonisti anche delle scorse edizioni. Ma quest’anno tra i fenomeni a cui bisognerà guardare di più vi sono il metaverso, il futuro del lavoro e dell’istruzione e l’evoluzione di smart working e didattica a distanza, la blockchain e i certificali digitali NFT, la salute. Moltissimi i prodotti che verranno presentati nei campi della telefonia, dell’audio-video, dell’informatica, dei sensori. Temi al centro dell’attenzione del grande pubblico anche il rispetto dell’ambiente e la cybersecurity. Grande attesa, infine, nella notte italiana tra lunedì e martedì per l’annuncio degli Innovation Awards: si tratta dei premi ai prodotti tecnologici migliori e innovativi, divisi in 27 categorie: quest’anno a contendersi l’ambito trofeo oltre 1.800 candidature.

Le misure di sicurezza

Nonostante gli arrivi da Europa e Asia saranno sensibilmente inferiori a quelli degli scorsi anni sono imponenti le misure di sicurezza messe in campo dall’organizzazione del CES per combattere l’avanzata del virus: la fiera è stata accorciata di un giorno, le molteplici location sono state ridotte a tre (Las Vegas Convention Center, Mandalay Bay, Venetian Expo) e la mascherina è obbligatoria all’interno dei padiglioni. Inoltre, tutti i partecipanti devono essere vaccinati con almeno due dosi ed avere un tampone negativo effettuato nelle 24 ore precedenti all’entrata in fiera.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.