Apple Watch Series 5, il display che non dorme mai

La nostra recensione della nuova versione dello smartwatch targato Apple per telefonare, ascoltare musica, ricevere notifiche, comandare la smart home e tenere sotto controllo allenamenti e salute

Un display sempre attivo e che “non dorme mai”, tante nuove funzioni dedicate allo sport, alle attività all’aperto e alla salute, nuove funzionalità legate alla sicurezza personale. Sono le caratteristiche principali dell’Apple Watch Series 5, presentato a settembre a Cupertino in occasione del lancio dei nuovi prodotti Apple.

Le caratteristiche principali

Il principale fattore che salta all’occhio quando parliamo di Apple Watch Series 5 è che il display Retina rimane sempre attivo, così da darci la possibilità, senza premere bottoni e senza dover alzare il polso, di vedere che ora è: una funzione molto utile ad esempio se abbiamo le mani impegnate o se stiamo facendo sport. Il display “a riposo” lavora a 1Hz (al contrario di quando è attivo, in cui lavora a 60Hz) per preservare la durata della batteria.

Le funzioni legate al mondo “outdoor”

Il nuovo Apple Watch ha un modulo GPS che in grado di misurare in maniera precisa le nostre attività sportive, dalla corsa alla bicicletta al trekking. Presente anche una nuova funzione “bussola” che oltre a indicare la nostra posizione permette di sapere a che altezza ci troviamo: utile soprattutto quando ci si trova in montagna. Presente anche una nuova funzione chiamata “SOS” che permette – in ogni parte del mondo in cui ci troviamo (oltre 150 paesi) – di chiedere aiuto alle autorità locali inviando la nostra precisa posizione e mostrando sullo schermo la nostra “cartella clinica” con i dati più importanti come gruppo sanguigno o allergie. Con il riconoscimento caduta, inoltre, i soccorsi vengono chiamati automaticamente se l’orologio “si accorge” di una caduta e se non ci muoviamo per più di un minuto.

Le funzioni dedicate alla salute

La principale attenzione degli sviluppatori Apple quest’anno si è concentrata sulle funzioni dedicate alla salute. E così nel nuovo Apple Watch troviamo una funzione – chiamata “Rumore” – che monitora in continuazione il livello di decibel e ci avverte se ci stiamo esponendo a rumori troppo alti. C’è una nuova app dedicata al monitoraggio del ciclo femminile e c’è la funzione di monitoraggio cardiaco per monitorare il battito e identificare aritmie. Inoltre con Apple Watch Series 5 è anche possibile effettuare un elettrocardiogramma in poco più di 30 secondi, con la possibilità di inviare i risultati al proprio medico.

Prezzi e pagella

Apple Watch è disponibile in due versioni: con cassa da 40 e da 44 millimetri, in alluminio e acciaio inossidabile, titanio e ceramica (quest’ultimo modello non proprio leggerissimo). Nota dolente è la durata della batteria: con un utilizzo normale difficilmente arriviamo a far durare l’Apple Watch due giorni. I prezzi variano in base alla cassa e al cinturino: si parte da 459 euro. Anche qui, come per l’iPhone, è stata introdotta la possibilità di permuta con un modello precedente.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.