Ces 2021, le novità e i prodotti più interessanti della fiera tech

La più importante fiera tecnologica del mondo si è svolta per la prima volta solo sul web, in uno spazio digitale in grado di ospitare stand, presentazioni, meeting. Ecco tutti gli annunci più interessanti nella nostra personalissima selezione

L’avevamo lasciato così il CES, la più importante fiera dell’elettronica di consumo che si tiene ogni anno a inizio gennaio a Las Vegas, con l’invasione di centinaia di migliaia di visitatori dei più grandi hotel, dal Venetian al Caesars Palace, dal Wynn al Mandalay Bay fino ad arrivare agli enormi centri conferenze LVCC e Sands Expo. Un fiume di persone provenienti da tutto il mondo: analisti, giornalisti, manager, un fiume di auto, taxi e auto a noleggio che si muovono con difficoltà lungo la Strip, navette sempre più rare, ore per fare piccoli spostamenti, appuntamenti annullati, presentazioni “bucate”. Quest’anno tutto questo a causa della pandemia globale non sarebbe mai stato possibile e così l’organizzazione ha deciso di spostare tutto online, su una mega-piattaforma virtuale in grado di ospitare sia le presentazioni e le conferenze stampa più importanti, sia gli stand virtuali di migliaia di espositori, che hanno presentato come sempre – anche se quest’anno forse in tono un po’ minore – le novità tech per gli anni a venire. Per ogni espositore è a disposizione una pagina contenente testi, foto, video, una chat per un contatto immediato e una piattaforma per prenotare e ospitare meeting one-to-one. Il tutto al prezzo di circa 150 euro di biglietto.

(Tutte le foto del CES 2021)

Uno dei "teatri virtuali" del CES 2021
Uno dei “teatri virtuali” del CES 2021

I trend di quest’anno

“Quest’anno siamo riusciti a radunare online 1.900 espositori che rappresentano l’intero spettro della tecnologia e oltre 100 conferenze e presentazioni”, spiega Gary Shapiro, presidente e amministratore delegato del CES. “La pandemia ci ha costretto a cancellare il CES tradizionale: la fiera quest’anno sembra diversa ma le caratteristiche fondamentali sono sempre le stesse: innovazione, connessione, collaborazione. E poi – aggiunge – c’è una valore aggiunto nel portare tutto online: la possibilità di connettere molte più persone in tutto il mondo”. Tra i trend principali certamente il 5G e le potenzialità della nuova rete veloce ma in primo piano ci sono sempre l’intrattenimento domestico (mai come quest’anno c’è stato un vero e proprio boom), la tecnologia indossabile, la mobilità smart, l’intelligenza artificiale. 

53 le startup selezionate dall’Agenzia per la Promozione all'Estero e l'Internazionalizzazione delle Imprese italiane
53 le startup selezionate dall’Agenzia per la Promozione all’Estero e l’Internazionalizzazione delle Imprese italiane

La presenza italiana

Tantissime come ogni anno le startup italiane presenti alla manifestazione, supportate dall’Ice, Agenzia per la Promozione all’Estero e l’Internazionalizzazione delle Imprese italiane. L’Italia che innova è presente con 53 tra le startup più interessanti, che spaziano dalla stampa 3D alle tecnologie 5G, dalla realtà aumentata all’intelligenza artificiale, dalla blockchain al cloud fino alla robotica, l’intrattenimento, il fitness, la smart home. “Il numero delle startup italiane al CES è notevolmente aumentato nelle ultime due edizioni – spiega Carlo Ferro, presidente di ICE Agenzia – e anche quest’anno, nonostante la manifestazione si tenga in modalità virtuale, abbiamo registrato un incremento delle presenze. Segno che il tessuto delle nostre imprese più innovative è vivace e ha successo anche all’estero”. Basti pensare che al termine del terzo trimestre 2020 il numero di startup innovative iscritte alla sezione speciale del registro delle imprese era di 12.068, in aumento di 572 unità (+5%) rispetto al trimestre precedente. Tra l’altro proprio a proposito di Italia VAIMOO, soluzione di e-bike sharing connesso progettata da Mermec, multinazionale italiana attiva nei settori delle tecnologie avanzate per il trasporto ferroviario, ha vinto il premio CES 2021 Innovation Awards Honoree grazie al suo sistema innovativo composto da biciclette elettriche, stazioni di ricarica e app per l’utilizzo del servizio.

La tecnologia Neo QLED di Samsung
La tecnologia Neo QLED di Samsung

Il futuro della TV

Il CES è il luogo per eccellenza dove vengono presentate le novità sul futuro della televisione. Samsung ha presentato la nuova gamma tv tutta incentrata alla performance ma anche alla sostenibilità, a partire dai consumi agli imballaggi fino ai telecomandi che saranno alimentati a energia solare. Sul lato della tecnologia arriva Neo QLED, con i modelli di punta 8K e 4K che si evolvono grazie a una nuova sorgente luminosa, il Quantum Mini LED, che con la tecnologia Quantum Matrix e il processore Neo Quantum assicura un controllo ultra-preciso della retroilluminazione. Tante novità anche da LG che ha presentato la sua nuova collezione di televisori premium dotate di un nuovo pannello OLED, un pannello LCD che impiega la tecnologia colore Quantum NanoCell e la retroilluminazione a Mini LED per una migliore accuratezza dei colori e un maggiore contrasto. Sony non sta a guardare e annuncia i nuovi modelli Bravia XR 8K LED, 4K OLED e 4K LED con l’innovativo “Cognitive Processor XR”: si tratta di televisori “dotati di intelligenza cognitiva” progettati, spiegano, “per replicare la modalità di ascolto e visione del cervello umano, dividendo lo schermo in numerose zone e rilevando la posizione del punto focale nell’immagine”. Tecnologia all’avanguardia anche da TCL che ha presentato il Mini-LED OD Zero, che supera la presente tecnologia Mini-LED di ultima generazione di TCL “offrendo – spiegano – una luminosità sorprendente con colori ancora più ricchi, contrasto preciso e uniformità armoniosa”. TCL che ha presentato anche due interessanti tecnologie: il Display Printed Scrolling OLED da 17 pollici che con uno spessore di soli 0,18mm, è un esempio unico di tecnologia di display flessibile su larga scala, che riesce ad adattarsi ovunque, come se fosse un dipinto in pergamena; sempre da TCL anche il display portatile AMOLED Rollable da 6,7 pollici che permette a uno smartphone – l’avevamo già visto su un concept di OPPO – di estendersi da 6,7 a 7,8 pollici, transformandosi da smartphone a tablet. Infine HISENSE ha annunciato la linea 2021 del TriChroma Laser Tv: si tratta di laser tv con sistema di proiezione a ottica ultra-corta, con immagini da 75 a 100 pollici con un device da posizionare vicinissimo allo schermo o alla parete.

Gli occhiali “smart” ThinkReality A3 di Lenovo
Gli occhiali “smart” ThinkReality A3 di Lenovo

Tanti prodotti per lavorare a distanza

Se il lavoro (e la didattica) a distanza sono stati il principale trend del 2020 ecco che Lenovo presenta un interessante paio di occhiali “smart” ThinkReality A3: visori che permettono di lavorare in spazi virtuali o fornire assistenza da remoto. Un prodotto simile arriva da TCL: si tratta di TCL Wearable Display, occhiali che permettono un’esperienza cinematografica grazie a due display micro OLED Full HD che si collegano a smarpthone, tablet, laptop e pc e consentono di guardare film e giocare (dobbiamo solo capire – per entrambi i prodotti – dopo quanto tempo arriveranno mal di testa o disorientamento). Come dicevamo il pc è stato il centro del lavoro e dell’istruzione nelle nostre case. Tante le novità anche in questo settore con il nuovo desktop all-in-one Lenovo Yoga AIO 7, con un interessante display rotante mentre da HP arrivano il potente ENVY 14 tutto incentrato sulla grafica ed Elite Dragonfly G2 e MAX, laptop sottilissimi convertibili con modem 5G. Anche Asus ha aggiornato la propria gamma di notebook presentando, tra gli altri, i nuovi ZenBook Pro Duo 15 OLEDZenBook Duo 14VivoBook S14 e i nuovi Chromebook Flip CX5 e CX9. Intel ha annunciato quattro nuove famiglie di processori per migliorare l’esperienza delle aziende, delle istituzioni scolastiche, del mobile e del gaming (Intel Core vPro di undicesima generazione, Intel Evo vPro di undicesima generazione, i nuovi processori Intel Penitum Silver e Intel Celeron N-series a 10 nanometri insieme alla nuova linea intel Core H-series di undicesima generazione). Infine, per permettere a tutti i nostri device e tutti gli oggetti smart di connettersi ancora meglio alla rete, e ottenere ognuno la giusta quantità di dati, Netgear e D-LINK hanno presentato e rinnovato la vasta gamma di modem e router dedicati al lavoro, al gaming e all’intrattenimento domestico.

Il robot aspirapolvere di LG CordZero A9 Kompressor
Il robot aspirapolvere di LG CordZero A9 Kompressor

Tecnologia per la casa e la persona 

Interessantissimi come sempre gli stand (seppur virtuali) delle principali aziende che producono elettrodomestici. LG ha presentato la sua nuova generazione della linea PuriCare per migliorare la qualità dell’aria e ha annunciato migliorie a frigoriferi, lavatrici e asciugatrici, così come il nuovo aspirapolvere senza fili LG CordZero A9 Kompressor dotato di una stazione di ricarica che, oltre a ricaricare l’aspirapolvere dopo l’utilizzo, pulisce automaticamente il contenitore raccoglipolvere raccogliendo lo sporco in un apposito sacchetto. Samsung ha presentato il robot per la pulizia Jetbot 90 AI+ che integra anche una telecamera di sicurezza, così come un frigorifero personalizzabile che si integra con il design di qualsiasi cuicina, personalizzabile nelle dimensioni, nelle finiture e nei colori. Procter&Gamble presenta P&G LifeLab Everyday: una coinvolgente piattaforma immersiva che unisce l’esplorazione digitale alla realtà virtuale “per mostrare – spiegano – come le innovazioni e le tecnologie ispirate dalla profonda comprensione dei consumatori possano influire sulla vita quotidiana di 5 miliardi di persone in tutto il mondo”: dopo aver creato un proprio avatar è possibile scoprire tutte le ultime novità dei prodotti per la salute, l’igiene personale e la cura della casa e dei tessuti “girovagando” per un mondo virtuale. Diverse le mascherine “smart”presenti al CES: Tra queste MaskFone: mascherina digitale per il professionista o lo sportivo: integra infatti delle cuffie e un microfono per parlare a mani libere al telefono, ascoltare musica, interpellare gli assistenti vocali. E poi c’è AirPop Active Plus, una mascherina in grado di monitorare la qualità dell’aria e del nostro respiro. Sul fronte della lotta al coronavirus anche BioButton, dispositivo della grandezza di una monetina in grado di “captare” i sintomi del covid-19: si “attacca” con un adesivo al petto ed è in grado di monitorare in tempo reale la temperatura corporea, la respirazione, il battito cardiaco, il livello di attività e il sonno. Dall’Italia arriva anche Insenso, soluzione tecnologica all’avanguardia progettata per consentire la nebulizzazione attraverso un gate, un portale simile a quello del metal detector, di una sostanza virucida atossica al passaggio di persone al suo interno. La sostanza (innocua per le persone, letale per virus, batteri e funghi) viene spruzzata per circa 1 secondo e mezzo e rimane “attiva” sui vestiti o gli oggetti come zaini e borse per circa venti ore.

Il nuovo speaker domestico di Sony SRS RA5000
Il nuovo speaker domestico di Sony SRS RA5000

Anche l’audio vuole la sua parte

Moltissimi gli speaker, le soundbar e le cuffie presentate quest’anno, Tra le tante novità segnaliamo i nuovi speaker domestici di Sony SRS RA3000 e SRS RA5000: hanno una forma cilindrica, si adattano ad ogni stanza della casa e sono in grado di riempire ogni stanza di suono immersivo anche tridimensionale a 360 gradi (lo stesso che avevamo visto nelle cuffie WH-1000XM4); hanno un prezzo abbordabile e sono compatibili con gli assistenti vocali. Da JBL arriva la nuova soundbar JBL Bar 5.0 MultiBeam, una soundbar compatta che porta nelle nostre case l’esperienza cinematografica in 3D. Tra le cuffie più interessanti segnaliamo invece le JBL Reflect Mini progettate nello specifico per chi ama correre all’alba o al tramonto perché riflettono la luce. E per chi ama cantare sotto la doccia c’è Shower Power: un soffione della doccia che è anche speaker, alimentato dalla forza dell’acqua e costruito in plastica raccolta dal mare e riciclata. Ha anche una batteria interna per ascoltare la musica quando chiudiamo l’acqua.

La plancia tech MBUX Hyperscreen di Mercedes
La plancia tech MBUX Hyperscreen di Mercedes

Gli altri annunci interessanti

Sta facendo “il giro del web” la plancia tech MBUX Hyperscreen da 56 pollici di Mercedes: si tratta di uno schermo che si estende per quasi tutta la lunghezza del cruscotto e fornisce (anche al passeggero) informazioni sulla navigazione, la climatizzazione, l’interattenimento. Sul fronte del gaming interessanti anche gli annunci di Asus ROGtra questi nuovi notebook, monitor e periferiche appositamente studiati per i videogiocatori, come ROG Falchion una tastiera meccanica super-reattiva, retroilluminata e colorata “in grado di portare il gioco su un nuovo livello”. Infine un’idea semplice quanto geniale: Forever Tag: un QR CODE stampato su adesivi o etichette da attaccare su smartphone, tablet, computer, valigie, borse, cappellini dei bambini o collari degli animali: basta fotografare il QR CODE per entrare in contatto con il padrone (o il genitore).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.