Da Philips il nuovo televisore con l’intelligenza artificiale e tante novità audio-video

L’azienda, parte del gruppo TP Vision, ha presentato i suoi nuovi modelli per la stagione autunno-inverno. Un tv Oled di nuova concezione ma anche tanto audio con nuove soundbar, nuove cuffie tra cui la nuova Fidelio e un sistema di streaming audio domestico

Con l’IFA di Berlino che quest’anno si tiene quasi del tutto in modalità “online” arriva quel periodo dell’anno in cui tutte le principali aziende tecnologiche presentano le novità della stagione. Philips, che fa parte del gruppo TP Vision, ha presentato il suo nuovo televisore di punta OLED+935 la cui caratteristica principale, oltre ad avere l’audio firmato Bowers&Wilkins, è quella di utilizzare l’intelligenza artificiale per ottimizzare in tempo reale le immagini. Presentati anche tanti aggiornamenti nel settore audio: un nuovo standard domestico di trasmissione audio wireless, nuove cuffie, nuove soundbar e anche l’aggiornamento della linea Fidelio, che tanti appassionati attendevano. Ma partiamo dai televisori.

Il nuovo televisore OLED+935

55 e 65 pollici, a cui poi si affiancherà ad ottobre una versione da 48 pollici. Sono i tre modelli in cui viene presentato ufficialmente il nuovo tv Philips OLED+935: si tratta di un televisore che ha l’audio firmato Bowers&Wilkins e l’”iconica” illuminazione Ambilight che avvolge la stanza con i colori che appaiono sullo schermo. Caratteristica principale, la vedremo più avanti, la funzionalità di intelligenza artificiale integrata nel televisore, che aggiunge un secondo chip dedicato nel processore P5 di quarta generazione per migliorare i cinque “pilastri” di Philips della qualità dell’immagine – sorgente, colore, contrasto, movimento, nitidezza – offrire dunque un’immagine più realistica e più naturale. Per quanto riguarda l’audio, OLED+935 è il primo modello di Philips dotato di unità di trasmissione Dolby Atmos Elevation e del tweeter-on-top di B&W, montate in un sistema di altoparlanti separato. Presente un telecomando con tasti a filo retroilluminati con rifiniture in pelle scozzese Muirhead. OLED+935 – che ha vinto il premio Best Home Theatre TV di EISA 2020 – è equipaggiata con software Android TV e integra gli assistenti vocali Google Assistant e Alexa.

Il ruolo dell’intelligenza artificiale nella tv

Dopo aver lanciato le prime funzionalità di intelligenza artificiale a inizio 2020 (eravamo volati ad Amsterdam per tutte le novità introdotte dal processore P5) ecco che il nuovo modello di punta dell’azienda offre funzionalità di intelligenza artificiale migliorate che offrono all’utente immagini più naturali, realistiche, accurate grazie a quella che viene definita una “extra-potenza” che arriva dal nuovo chip integrato nel processore P5 di quarta generazione dedicato interamente all’intelligenza artificiale. Come già visto nei modelli presentati all’inizio dell’anno la caratteristica principale è quella di utilizzare reti neurali e machine learning per analizzare milioni di filmati test da un unico database creato dal team di Philips Developement Tv nel corso degli anni: analizzando tutti gli elementi dell’immagine e suddividendo tutti i contenuti in cinque categorie (paesaggio/natura; tono viso/pelle; movimento/sport; scuro/contrasto e altro) l’intelligenza artificiale riproduce un’immagine molto più realistica e naturale. Tra le altre caratteristiche del nuovo tv OLED+935 anche la funzionalità che rimuove il problema del “burn-in” (cioè quei loghi o quelle scritte che rimangono “impressi” sullo schermo, soprattutto se guardiamo sempre gli stessi canali o giochiamo sempre agli stessi giochi).

Le nuove cuffie Fidelio, soundbar, un sistema di streaming audio per la casa

Tanti nuovi modelli anche nel settore delle cuffie. Arriva la nuova cuffia Fidelio (linea sempre molto apprezzata dagli audiofili) “ANC over-ear L3” insieme a due nuove soundbar. La L3, spiegano gli ingegneri Philips, offre “un eccellente isolamento passivo dal rumore e un’eccezionale cancellazione attiva del rumore”. Le nuove Fidelio sono dotate, infatti, di un sistema di cancellazione attiva del rumore a quattro microfoni e riescono a cancellare il rumore senza modificare tempi e musicalità di riproduzione del suono. L’archetto metallico esterno è avvolto in pelle sostenibile Muirhead, vi sono controlli touch e c’è la compatibilità con l’Assistente Google. Presentate anche due soundbar, la B97 e la “sorella minore” B95: la prima ha una configurazione multicanale 7.1.2 con driver Dolby Atmos Elevation e tecnologia “sorround-on-demand” di Fidelio, 500W di potenza per il sistema principale e 200W per il subwoofer; la seconda ha invece una configurazione 5.1.2. Entrambe hanno compatibilità con gli assistenti vocali Google Assistant e Amazon Alexa. Tra le altre novità di TP Vision anche tre nuovi modelli della gamma di cuffie ANC: i nuovi auricolari true-wireless con cancellazione attiva del rumore (modelli T8505, T5505) e una cuffia tradizionale (H9505). Infine sempre a proposito di audio TP Vision ha presentato il sistema audio Wireless Home System di Philips TV&Sound insieme alla nuova app Philips Sound: si basa sulla tecnologia DTS Play-Fi e ed è una piattaforma audio wireless pensata per tutta la casa che aiuta gli utenti a riprodurre audio di elevata qualità in streaming dalla tv e dai dispositivi mobili grazie anche a cinque nuove soundbar e due nuovi altoparlanti wireless (W6205 e W6505) che aggiungono connettività Bluetooth, Google Chromecast, Apple AirPlay 2, Spotify Connect, Amazon Alexa, Google Assistant e sono dotati di luci led che possono essere collegate al sistema Ambilight. 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.