Galaxy S20 Ultra 5G: la recensione del telefono top di gamma Samsung per il 2020

Abbiamo provato per oltre due mesi il modello di punta della casa sudcoreana: uno smartphone velocissimo e molto performante con un comparto fotografico molto interessante ma anche qualche piccola pecca. E abbiamo testato anche le cuffie Galaxy Buds+

Avevamo conosciuto i nuovi smartphone della linea S di Samsung a febbraio a Londra durante la presentazione europea. E del Galaxy S20 Ultra 5G si era parlato come di uno smartphone potentissimo con un sensore fotografico definito il più grande di sempre. Noi l’abbiamo messo alla prova per oltre due mesi, mettendo in luce i suoi punti di forza ma anche alcune piccole pecche.

Il processore e la dotazione di serie

Cuore pulsante del Galaxy S20 Ultra 5G è il nuovo chip Exynos 990 octa-core che lavora insieme a 12 gigabyte di memoria Ram presenti di serie sullo smartphone. Giochi, applicazioni, animazioni dei menu: tutto gira in maniera fluida, veloce, senza alcuna “incertezza”. Ci saremmo aspettati forse qualcosa in più dalla batteria, che è sì molto capiente (ben 5.000 mAh) ma tende a non superare il giorno e mezzo soprattutto se impostiamo sul grande display da 6,9” la frequenza di aggiornamento a 120Hz, che rende però animazioni e transizioni ancora più fluide e rende lo smartphone sudcoreano ancora più performante. Molto interessante la compatibilità con le reti 5G e con il nuovissimo standard Wi-Fi 6.

Il comparto fotografico

Anche per questo smartphone Samsung punta moltissimo sul comparto fotocamera: l’S20 Ultra 5G introduce una nuova architettura che combina le potenzialità dell’intelligenza artificiale con un sensore da 108 megapixel. “Il nuovo decennio – ci aveva spiegato Carlo Carollo, vicepresidente della divisione Mobile di Samsung Italia – si apre con uno smartphone che definisce un nuovo standard per la fotocamera: aumenta la risoluzione degli scatti a 108MP, aumenta lo zoom a 100x, i video diventano 8K e l’intelligenza artificiale offre ai consumatori ancora più possibilità espressive”. Le foto che abbiamo realizzato durante il nostro mese di prova ci sono sembrate ben definite e di ottima qualità. Luminosissimi e molto gradevoli gli scatti in presenza di luce scarsa. Qualche dubbio, invece, sulla tecnologia Space Zoom che sulla carta è in grado di zoomare fino a 100x: soprattutto a mano libera la tecnologia ci sembra ancora un po’ acerba e i risultati sono scarsamente interessanti. Molto buona la qualità dei video che arriva fino all’8K così come la funzione di stabilizzazione delle immagini.

Altre funzionalità interessanti e quelle che ci hanno convinto meno

Tra le altre caratteristiche che ci hanno soddisfatto a pieno la qualità di chiamate e videochiamate (che abbiamo utilizzato molto nei mesi di marzo e aprile) e la presenza del software Dex che permette di gestire lo smartphone direttamente dal computer. Abbiamo invece trovato un po’ scomodo il comparto fotografico posteriore sporgente (anche se poi il device è stabile quando lo appoggiamo sul tavolo) e abbiamo notato che lo smartphone tende a scaldarsi tanto quanto si usano funzioni fotografiche avanzate. Infine, nella versione top di gamma ci sono sembrati un po’ pochi – soprattutto rispetto ai competitor – i 128 gigabyte di archiviazione, seppure espandibili. E poi c’è il prezzo che non è proprio per tutti: Samsung Galaxy S20 Ultra 5G costa 1.379 euro.

Le nuove cuffie Galaxy Buds+

Insieme all’S20 Ultra 5G abbiamo provato anche le nuove cuffie true wireless Galaxy Buds+. Le abbiamo trovate molto comode: si indossano in maniera semplice, si collegano praticamente all’istante con lo smartphone non appena vengono rimosse dall’alloggiamento e la batteria ha un’ottima durata. Le conversazioni sono chiare e la musica si ascolta in maniera molto gradevole. Qualche piccolo problema di incomprensione da parte del nostro interlocutore l’abbiamo riscontrato solo quando ci trovavamo in luoghi rumorosi come la metropolitana. Tante le possibilità di personalizzazione attraverso l’app Galaxy Wearable. Prezzo di listino: 169 euro. 

Samsung Galaxy S20 Ultra 5G, pro e contro

PRO

  • Comparto foto e video
  • Velocità e fluidità, compatibilità 5G e Wi-Fi 6

CONTRO

  • A volte quando si usano funzioni avanzate si scalda e la batteria tende a scaricarsi velocemente

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.