HONOR diventa indipendente e presenta HONOR 50, nuovo smartphone con i Servizi Google

La società, che prima faceva parte di Huawei, torna sul mercato italiano con tante novità, a partire da uno smartphone molto interessante dedicato ai giovani, ai creator, a chi ama fotografare e fare video

Honor è tornata. Dopo diversi mesi di assenza il marchio cinese, prima di proprietà di Huawei, diventa una società a sé stante e si ripresenta al pubblico in grande stile con un prodotto, lo smartphone HONOR 50, dedicato principalmente ad un pubblico giovane, che ama fare foto e video e soprattutto attività di creator e vlogging.

La nuova HONOR

La società, nata nel 2013, vanta 200 milioni di utenti attivi nel mondo, diecimila dipendenti, quattro centri di ricerca e sviluppo e oltre cento centri innovazione. Da quella che ormai è la sua sorella maggiore Huawei, HONOR ha ereditato certamente la ricarica veloce, le ottime fotocamere e le funzionalità avanzate di intelligenza artificiale, oltre che tante caratteristiche del software. Con una differenza fondamentale: l’azienda ora è totalmente indipendente e quindi può installare sui suoi prodotti i Servizi Google: HONOR 50 ha, infatti, una normale versione di Android 11 con il Play Store e tutte le app disposizione. Non è cosa da poco, anche se il management a stento cita questo importante dettaglio: “La stranezza è non avere i servizi Google, non averli”, ci confidano. Il rilancio di Honor coincide anche con una nuova squadra e un’ambizione più alta: quella di diventare sempre più il riferimento della fascia giovane dei consumatori, che ama smartphone potenti con cui creare, divertirsi, studiare, giocare. Tante le partnership siglate con importanti aziende – tra cui citiamo Microsoft e Qualcomm – e tante tipologie di nuovi prodotti in arrivo, non solo smartphone: “In HONOR – spiega a Sky TG24 Anya Nikoloska Zelenkov, direttore marketing e comunicazione – vogliamo creare un mondo intelligente e sicuramente amplieremo la nostra gamma di pc, già molto conosciuti, e poi avremo nuovi tablet, cuffie e anche nuovi smartphone”. Ma andiamo, intanto, a conoscere da vicino il nuovo HONOR 50.

Le caratteristiche principali

Il nuovo smartphone di HONOR ha un display da 6,57 pollici curvo a 75 gradi e si presenta molto leggero e maneggevole (175 grammi di peso per 7,78 millimetri di spessore). Molto interessanti anche i colori in cui viene venduto: Frost Crystal, che si ispira ai cristalli di neve, il verde bottiglia di Emerald Green, un sobrio Midnight Black e Honor Code, il modello che abbiamo avuto in prova, che richiama il logo della società. Lo schermo, che si visualizza molto bene anche sotto la luce diretta del sole, è in grado di mostrare fino a 1,07 miliardi di sfumature di colore ed è in grado di aggiornarsi ni maniera dinamica fino ai 120Hz evitando di affaticare gli occhi di chi lo guarda, anche per lungo tempo. A bordo di HONOR 50 troviamo una batteria da 4.300 mAh, ben bilanciata lato software, che con un utilizzo dalla mattina alla sera riesce a portarci tranquillamente al giorno successivo. E poi c’è un’interessante ricarica rapida (Honor SuperCharge single-cell a doppio loop a 66W), che – nella nostra prova – con il caricabatterie originale carica il telefono da completamente scarico a completamente carico in 41 minuti (in 15 minuti si arriva da 0 al 56%, in mezz’ora all’88%). 

Le funzionalità fotografiche

Tra le funzionalità più interessanti ci sono certamente quelle fotografiche. Il design posteriore – dove troviamo quattro camere – si ispira alle macchine fotografiche a doppia lente: qui troviamo una lente principale da 108 megapixel, una lente macro, una grandangolare, un sensore di profondità e un flash. E siccome il target principale di questo telefono è la fascia giovane che usa molto la camera anteriore – tra selfie, vlog, social – ecco che sullo schermo troviamo una fotocamera anteriore da 32 megapixel con un ampio angolo di visione in grado, grazie a un’architettura multicanale a livello di processore (si tratta di un Qualcomm Snapdragon 778G), di scattare selfie ultra-nitidi ma soprattutto usare più fotocamere contemporaneamente in un unico flusso di ripresa: è possibile così, ad esempio, girare video in modalità picture-in-picture registrando contemporaneamente la fotocamera anteriore e posteriore, utilizzare due camere posteriori, passare da una registrazione con fotocamera singola a una doppia, e così via per sei diverse modalità. Infine, funzione interessante: le cuffie wireless collegate in Bluetooth possono essere utilizzate come veri e propri microfoni durante l’acquisizione video.

Verdetto, disponibilità e prezzi

Di HONOR 50 abbiamo apprezzato, oltre che lo stile e la maneggevolezza, la ricarica veloce della batteria e le funzionalità di registrazione video. Manca, invece, la funzionalità di ricarica wireless. HONOR 50 è venduto nella configurazione 6 gigabyte di Ram e 128 di archiviazione a un prezzo di listino di partenza di 529,90. Per tutti coloro che pre-ordineranno lo smartphone ci sarà un coupon da 50 euro sull’acquisto del prodotto su HiHonor fino all’11 novembre.

Pro e Contro

PRO
Funzionalità video per creator
Leggerezza, maneggevolezza, ricarica rapida

CONTRO
Manca la funzionalità di ricarica wireless

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.