Huawei, ecco tre nuovi laptop Matebook e il Band 4 Pro

Il colosso di Shenzhen ha presentato a Milano i nuovi notebook della linea Matebook e l’”indossabile” Band 4 Pro. E poi ha fornito i numeri sulle performance: “Siamo in ottima salute”

“Siamo il secondo brand sia a livello mondiale che in Italia, con 240 milioni di smartphone venduti nel 2019”. Parla di numeri molto positivi Isabella Lazzini, marketing e retail director di Huawei Italia, alla presentazione a Milano di tre nuovi portatili della famiglia Huawei MateBook – l’X Pro 2019 e i modelli D14 e D15 – e dell’indossabile Huawei Band 4 Pro. Con la parola d’ordine del 2019 (e senza dubbio anche del 2020) che per Huawei è “ecosistema” di prodotti e servizi.

Il nuovo MateBook X Pro 2019

Il MateBook X Pro 2019 è il laptop di punta di quest’anno. Ideale per utenti sempre in movimento e che hanno allo stesso tempo bisogno di buone performance, si distingue per il suo display UltraFullview da 13,9 pollici touch, con risoluzione 3K e con un bordo davvero sottile. Con un peso di 1,33 kg integra un processore Intel Core i7 di ottava generazione, una memoria interna da 512 GB e una scheda grafica NVidia. Tra le caratteristiche più interessanti c’è il software OneHop, che permette di connettere facilmente il telefono al computer e di scambiare documenti, foto, video in maniera istantanea, potendo controllare allo stesso tempo dal desktop del pc anche lo schermo dello smartphone: con la tecnologia OneHop è possibile trasferire 500 foto in un minuto o un video da 1 GB in 35 secondi. E poi per rispettare ancora di più la privacy un’altra accortezza a nostro avviso interessante: la fotocamera è nascosta all’interno di un tasto, e si attiva solo se siamo noi fisicamente a premere il tasto. Il MateBook X Pro 2019 costa 1.699 euro.

I MateBook D14 e D15

Fratelli minori dell’X Pro sono i MateBook D 14” e D 15”, prodotti con un prezzo più contenuto ma – spiegano da Huawei – che portano comunque su una serie “media” caratteristiche tipiche dei modelli “flagship”. Entrambi montano un processore Amd Ryzen, hanno un ampio display FullView Full HD, accesso e avvio veloce tramite impronta digitale e, così come il fratello maggiore, hanno una batteria di lunga durata con supporto alla carica veloce (con 30 minuti di ricarica si raggiunge intorno al 50 per cento di autonomia). Il MateBook D14 costa 649,90 euro; il D15 699,90.

Huawei Band 4 Pro

Infine il nuovo smart band, il Band 4 Pro. Tra le caratteristiche principali la presenza del Gps e la capacità di calcolare il livello di ossigeno nel sangue e monitorare il battito cardiaco e il sonno. Un “band” ideale per chi fa attività fisica: è infatti in grado di analizzare l’andamento di 11 tipi di allenamento (4 outdoor e 7 indoor) con il supporto anche agli sport acquatici (fino a 5 metri). Il Band 4 Pro – che costa 79,90 euro – ha una batteria che garantisce un utilizzo continuativo del dispositivo fino a 7 ore con Gps attivo e che dura mediamente 4-5 giorni. 100 i quadranti disponibili per l’utente.

Tutti i numeri di Huawei

Il marketing e retail director di Huawei Italia Isabella Lazzini ci ha parlato di numeri positivi e “importanti”: “Confermiamo – ci ha detto – di essere i numeri 2 con il 28 per cento di market share sia a livello mondo che in Italia. L’impegno di Huawei è quello di arricchire l’ecosistema di prodotti, e anche per questo oggi abbiamo annunciato tre nuovi pc MateBook e un nuovo band che arricchisce la famiglia degli ‘indossabili’”. La Lazzini ha aggiunto che, a livello smartphone, stanno andando molto bene le serie P e il Mate e che fino ad ora nel mondo sono stati venduti oltre 6,9 device con connettività 5G. E a proposito di 5G ha annunciato: “Abbiamo stipulato contratti con oltre 60 operatori ‘top’ nel mondo, con 400mila ‘base station’ 5G spedite”, entrando “nella top 10 della classifica brand finance” (i brand che producono al mondo maggiore valore economico, ndr).  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.