Laserwall, con una bacheca e un’app ecco il “social di condominio”

La tecnologia connette gli inquilini e gli amministratori di condominio alle opportunità di quartiere: così con una bacheca virtuale e un’app personale si può essere aggiornati sulle delibere condominiali e sulle offerte commerciali di zona

Permettere agli inquilini di un palazzo o di un comprensorio di restare informati sulle comunicazioni condominiali e allo stesso tempo scoprire le opportunità di quartiere e le promozioni dei negozi in zona, attraverso una bacheca digitale interattiva e un’app da installare sullo smartphone. Tutto questo è Laserwall, idea di un’azienda italiana che è riuscita a raggiungere oltre 75mila inquilini nella zona di Milano e che adesso punta all’espansione entro il 2021 anche nel resto della Lombardia, in Piemonte e nel Lazio, con un target di un milione di persone.

Come funziona

L’idea di Laserwall è semplice e si fonda su tre elementi: un tablet da 21,5 pollici da installare a parete nell’androne condominiale, magari vicino alle cassette della posta o all’ascensore; un’app gratuita scaricabile da App Store di Apple o Google Play Store utilizzabile dai singoli inqulini e un gestionale che diventa lo strumento con cui l’amministratore di condominio può condividere con gli inquilini comunicazioni, delibere, avvisi. Laserwall, al tempo stesso, proporrà a grandi aziende o piccole attività locali di promuovere la propria attività sulle bacheche di zona evitando così, ad esempio, la distribuzione di volantini e fornendo così una vetrina unica per essere visibili nella propria zona. 

La filosofia e i costi di Laserwall

Laserwall, secondo le ultime statistiche presentate, garantisce almeno 2 click al giorno per appartamento e un coinvolgimento medio di in termini di tempo di 1 minuto e 51 secondi al giorno. “Decine di persone e famiglie che condividono lo stesso indirizzo – spiega Salvatore Dolce, fondatore e amministratore delegato di Laserwall – sono un patrimonio sociale riscoperto che oggi si apre al digitale. Noi offriamo a tutti un punto di ritrovo in cui scoprire e condividere interessi, eventi, pubblicità, comunicazioni e informazioni a molteplici livelli, connettendo le opportunità di quartiere a chi le vive in modo nuovo, facile, ‘ingaggiante’”. L’installazione del servizio è gratuita sia per l’amministratore che per i condomini: il servizio infatti è reso possibile grazie alle inserzioni pubblicitarie generate. 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.