“Un ecosistema dedicato all’innovazione”, apre a Milano Spazio Lenovo

Prodotti in esposizioni, spazi per co-working, postazioni dedicate al mondo del gaming. Visitabile da domani, ospiterà anche conferenze sul digitale

Riflessi, scal, grandi schermi e ledwall, materiali sostenibili come vetro, ferro, legno, specchi con effetti cromatici e riflettenti e colonne verdi che sembrano alberi. Come avevamo anticipato qualche mese fa è stato aperto a Milano, in corso Matteotti, Spazio Lenovo. Si tratta di un concept store, uno spazio dedicato a presentare la tecnologia e le novità di Lenovo, società multinazionale da 50 miliardi di dollari, 63mila dipendenti, 180 mercati nel mondo, che al suo interno ha anche il brand Motorola.

Il primo concept store in Europa

Ognuno, spiegano da Lenovo, potrà vivere l’esperienza di un ecosistema culturale dedicato all’innovazione digitale, in un ambiente che combina la dimensione esperienziale della tecnologia smart con la possibilità di conoscere le nuove tendenze del digitale, un concept store costruito “dove c’è la moda” perché anche la tecnologia può essere fashion, ci ha spiegato il senior vice president e president per Emea e America Latina di Lenovo Luca Rossi: “Sono orgoglioso nel dire che Lenovo ha scelto per il suo primo e unico flagship store in Europa la città di Milano, un chiaro segnale che crediamo tanto nel sistema Italia e nella città”. Un contributo molto importante quello di Lenovo alla ripartenza di Milano e del nostro Paese, ci ha spiegato il sindaco Giuseppe Sala, intervenuto all’inaugurazione: “In questo momento bisogna essere fiduciosi nel futuro e investire è un bel segno: io credo molto al fatto che il settore digitale porterà la città di Milano e il mondo verso il futuro, e la collaborazione pubblico-privato sarà un’arma vincente per uscire da quetsa situazione e trovare una nuova normalità, diversa ma in evoluzione”.

Cosa c’è e come funziona

All’interno di Spazio Lenovo i visitatori possono entrare in contatto con le ultime novità tecnologiche presentate da Lenovo e Motorola (noi abbiamo potuto toccare con mano il nuovo pieghevole di Motorola, Razr 5G) e allo stesso tempo scoprire come l’IT può migliorare la vita delle persone e delle aziende, contribuendo a rendere migliore la società a partire dai prodotti che vengono usati durante la vita quotidiana. All’interno dello store, molto luminoso e spazioso, tante postazioni dedicate al mondo dei pc, dei laptop, del gaming, dei tablet e degli smartphone ma anche workstation, realtà virtuale e prodotti di merchandising come borse e zaini. Presente anche un’area esperienziale dedicata al mondo dei data center, soluzioni smart e home office, soluzioni dedicate ai partner, e poi una lounge, un cafè, spazi per coworking e incontri di business. Inoltre sono previsti anche appuntamenti sia in presenza sia in modalità digitale: si parte due giovedì al mese con gli SmartTalk che consentiranno ai partecipanti di confrontarsi su determinati temi, ascoltando anche il parere di ospiti.

Uno spazio per la città all’ambiente

“In questo momento di ripresa – ha commentato Gianfranco Lanci, COO e corporate president di Lenovo – le aziende sono chiamate a collaborare con le istituzioni e la società per instaurare un dialogo sulle nuove modalità di lavoro, apprendimento e interazione sociale. E il nostro obiettivo è che Spazio Lenovo diventi un punto di incontro dove le persone possono scoprire l’immenso potenziale della tecnologia nel migliorare le nostre vite quotidiane”. Grande attenzione, infine, all’impatto ambientale, con gli spazi e i materiali utilizzati e progettati dal designer italiano Alessandro Luciani che ha voluto puntare sulla possibilità di sperimentare la tecnologia attraverso percorsi emozionanti, immersivi e sostenibili.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.