vivo X60 Pro 5G, foto e video firmati ZEISS

La nostra recensione dell’ultimo top di gamma della casa cinese, tra l’altro smartphone ufficiale di Euro 2020: si distingue per un ottimo comparto fotografico e un prezzo interessante

Quest’anno chi ha seguito gli Europei di calcio Euro 2020 avrà certamente notato il logo di vivo presente a bordo di tutti i campi da calcio. Il marchio cinese, infatti, è stato uno degli sponsor principali dell’evento sportivo e il nuovo vivo X60 Pro è stato lo smartphone ufficiale della manifestazione sportiva. Noi l’abbiamo provato in concomitanza con gli Europei, ci siamo trovati molto bene ad utilizzarlo per lavoro e per svago, e questa è la nostra recensione.

Le caratteristiche principali

Il nuovo vivo X60 Pro 5G è equipaggiato con un processore Qualcomm Snapdragon 870 5G, è dotato di un display Ultra O AMOLED edge da 6,56 pollici con una frequenza di aggiornamento dello schermo fino a 120 Hz. Buona la durata della batteria da 4.200 mAh, mediamente utilizzando molto il telefono la carica completa permette – anche durante lunghe giornate di lavoro – di arrivare al giorno successivo con carica residua. La batteria si ricarica anche velocemente con il caricabatterie da 30W presente nella confezione: da 0 al 50% in 24 minuti, da 0 al 100% in circa un’ora. Peccato, trattandosi di un top di gamma, che manchi la ricarica wireless

 Il comparto fotografico in collaborazione con ZEISS

L’X60 Pro, spiegano da vivo, “è il primo smartphone del brand lanciato grazie alla partnership strategica con ZEISS ed è caratterizzato da un sistema fotografico innovativo che consente agli utenti di scattare foto e video di livello professionale”. Sull’X60 Pro sono installate tre fotocamere posteriori: un sensore principale da 48 megapixel, un sensore super-grandangolare da 13 megapixel e un obiettivo da 13 megapixel mentre nella parte frontale dello smartphone troviamo una super-lente per selfie da 32 megapixel. Tante le funzioni dell’ottima fotocamera, dallo “swirly bokeh” per ritratti ultra-nitidi all’Extreme Night Vision 2.0 che migliora le foto scarsamente illuminate, dal Super Night Portrait, adatto ai ritratti in controluce, alla modalità Panorama Night Mode che migliora l’illuminazione delle scene panoramiche. Le foto che abbiamo scattato ci hanno soddisfatto per qualità e resa dei colori, anche quelle zoomate o ultra ravvicinate. Avevamo particolarmente apprezzato nel modello precedente (l’X51 – qui la nostra recensione) il gimbal integrato a cinque assi per video ancora stabili anche in movimento: ebbene, è stato migliorato, come si può notare dalle nostre prove video.

Le altre caratteristiche

Vivo X60 Pro è equipaggiato con un vetro SCHOTT (un’affiliata di ZEISS che ha inventato un vetro speciale prodotto in Germania sviluppato per proteggere i dispositivi da cadute): non abbiamo fatto la prova ma spiegano dalla casa madre che “il vetro litio allumino-silicato è stato riconosciuto come una delle protezioni in vetro più durevoli e affidabili disponibili in tutto il mondo”. Il software Funtouch OS basato su Androiid 11 ci è sembrato sempre veloce e reattivo, così come il riconoscimento dell’impronta e quello del volto.

Verdetto, disponibilità e prezzi

Gli smartphone vivo si dimostrano dunque ancora una volta molto interessanti e competitivi rispetto ai marchi più “blasonati” presenti in Italia da più tempo, e hanno un buon rapporto qualità-prezzo. vivo X60 Pro 5G è venduto in due colori (Midnight Black e Shimmer Blue), è molto comodo da maneggiare, pesa 177 grammi e ha uno spessore di soli 7,59 millimetri. A livello di memoria abbiamo 256 gigabyte di spazio di archiviazione e 12 gigabyte di ram. Presente anche la funzionalità dual sim. Nella confezione, infine, troviamo un’utile cover protettiva non in silicone ma in plastica, che protegge il telefono senza appesantirlo. Il prezzo di listino è di 799 euro.

Pro e Contro

PRO
Comparto fotografico
Ottima stabilizzazione video

CONTRO
Manca la ricarica wireless

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.