ZenFone 7 Pro, da Asus lo smartphone con la fotocamera “rotante”

La nostra prova del nuovo telefono top di gamma di Asus. Si distingue per prestazioni top, una super-batteria e una fotocamera che si ribalta su se stessa lasciando lo schermo senza fori o interruzioni

Ci aveva entusiasmato alla presentazione a fine agosto e dopo averlo messo alla prova confermiamo che il nuovo Zenfone 7 Pro di Asus è uno smartphone potente, molto interessante, adatto ai consumatori più esigenti e con un dettaglio diverso e finalmente nuovo rispetto alla concorrenza: la Flip Camera. E poi una super-batteria, un sistema operativo completo con tante utili personalizzazioni.

La Flip Camera

Il dettaglio che più ci ha entusiasmato è certamente la Flip Camera, la fotocamera “rotante”, alloggiata sul retro dello smartphone. Si tratta di una tripla-camera installata su un modulo motorizzato incastonato sul lato posteriore del telefono che entra “al volo” – davvero, senza quasi che ce ne accorgiamo – in modalità selfie ribaltandosi su se stessa di 180 gradi. Una funzione che rende questo smartphone particolarmente adatto a chi ama scattare selfie o pubblicare video in diretta: questo perché la fotocamera frontale non è, come spesso accade, una fotocamera “meno potente” rispetto a quella posteriore, ma è la stessa fotocamera principale dello smartphone. Una caratteristica che evita, allo stesso tempo, che lo schermo abbia interruzioni o fori per la fotocamera frontale. Abbiamo utilizzato parecchio la Flip Camera e ci è sembrata molto solida: è costruita con metallo liquido, un materiale avanzato leggero e durevole e la casa madre garantisce una media di 200mila utilizzi, pari a 100 aperture al giorno per cinque anni. Il movimento è fluido, elegante, immediato, con un sensore angolare che controlla che la posizione rimanga sempre precisa. Inoltre, l’avevamo evidenziato nella nostra presentazione, è presente un meccanismo anti-caduta: se l’accelerometro rileva che lo smartphone sta cadendo, ecco che la fotocamera si ritrae all’istante.

Foto e video

Ma come si comporta questa Flip Camera? Molto bene a nostro avviso. A bordo tre sensori: il principale da 64 megapixel, un ultra-grandangolare da 12 e un teleobiettivo con zoom ottico 3X e digitale 12X Come si può evincere dalle nostre prove le foto sono naturali, con i colori che restano molto fedeli alla realtà, così come i video che arrivano alla qualità 8K, di cui abbiamo particolarmente apprezzato la stabilizzazione. Molto utile, tornando ancora sulla Flip Camera, la possibilità di poter scegliere l’angolazione dell’inquadratura, facendola ruotare di 45, 90 o 135 gradi o scegliendo noi il livello di angolazione.

Le altre caratteristiche interessanti

Abbiamo trovato lo smartphone molto veloce: il processore è Qualcomm 865 Plus compatibile con le nuove reti 5G. La versione di Android, personalizzata da Asus, ci è sembrata reattiva, scattante, con un sensore per impronte digitali – integrato nel tasto di accensione – fulmineo. Altra feature che abbiamo particolarmente apprezzato è la batteria da ben 5.000 mAh, una delle più capienti sul mercato. Grazie alla gestione energetica di Asus – e a un menù particolarmente ben fatto pieno di funzioni innovative – con un utilizzo normale dello smartphone siamo arrivati a far durare la batteria anche due giorni e mezzo. Molto utile il tasto laterale multifunzione personalizzabile che permette di richiamare “al volo” l’assistente vocale o le proprie funzionalità preferite. Ottima la leggibilità dello schermo, anche sotto la luce diretta del sole.

La nostra pagella, disponibilità e prezzi

Tra i (davvero pochi) lati negativi dello Zenfone 7 Pro il peso e l’ingombro un po’ superiore alla media, la mancanza di jack cuffie e modalità di ricarica wireless. Asus ZenFone 7 Pro è venduto in due colori con 8 gigabyte di Ram e 256 gigabyte di spazio di archiviazione espandibile a 799 euro. Nella confezione sono presenti anche due custodie: una trasparente e una nera, chiamata Active, che protegge il telefono dagli urti.

Pro e Contro

PRO

  • Flip Camera innovativa
  • Hardware potente e super-batteria

CONTRO

  • Un po’ più pesante rispetto alla media
  • Non ci sono ricarica wireless e jack cuffie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.