Navarro Valls: il Papa potrebbe essere dimesso prima della Settimana Santa

Grande attesa nel quindicesimo giorno di degenza di Giovanni Paolo II al Policlinico “Gemelli”. Per il portavoce Navarro Valls il Santo Padre potrebbe essere dimesso presto.

Il presidente Ciampi: aspetto il Papa al Quirinale

Il Papa respira da solo e non ha la febbre. Al terzo piano del Policlinico decine di fedeli e pazienti accorrono ora dopo ora per chiedere informazioni sulla salute di Giovanni Paolo II. Oltre trenta camion di televisioni di tutto il mondo sono arrivati a Roma.

Il primo bollettino medico sul ricovero di Giovanni Paolo II: situazione di tranquillo riposo

Diffuso il bollettino medico ufficiale sulla salute del Papa. Una situazione di tranquillo riposo, secondo la Sala Stampa Vaticana. Il Papa ha fatto colazione con caffellatte e biscotti. Il Policlinico è gremito di giornalisti da tutto il mondo.

Giovanni Paolo II respira autonomamente dopo la tracheotomia

Il portavoce vaticano Navarro Valls parla con i medici all’indomani dell’intervento di tracheotomia. Allestita una sala stampa all’interno del Policlinico “Gemelli”

Grande apprensione nel mondo per la salute di Giovanni Paolo II

Navarro Valls torna in Vaticano dopo aver fatto visita al Papa. Giovanni Paolo II è ricoverato da 24 ore, e si attende il bollettino medico ufficiale. Al “Gemelli” i fedeli attendono notizie.

Dopo la tracheotomia al Papa, avvistato al Gemelli Navarro Valls

Il Papa ha dato il proprio consenso alla tracheotomia, per superare la crisi respiratoria. I sanitari si dicono sereni; il Papa sarebbe collegato a un macchinario che gli permette di respirare meglio.

Giovanni Paolo II sottoposto a tracheotomia

La prima notte del Papa al Policlinico “Gemelli” è trascorsa tranquilla. Il decorso post-operatorio, dopo la tracheotomia, è regolare. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta: Papa sereno e scherzoso. Oggi in tarda mattinata il bollettino medico.

Apprensione in tutto il mondo per il nuovo ricovero del Papa

Il Papa ricoverato di nuovo per una ricaduta dell’influenza con crisi respiratoria. Secondo voci non confermate il Papa avrebbe avuto una crisi respiratoria. Il primo bollettino medico ufficiale domani in tarda mattinata. Primi capannelli di fedeli in piazza San Pietro

Giovanni Paolo II, condizioni incerte ma non è in rianimazione

Il Papa è stato sottoposto ad analisi del sangue e strumentali. Il cardinale vicario di Roma Camillo Ruini ha chiesto a tutti i fedeli di pregare per il Santo Padre, ricoverato al Policlinico “Gemelli”

Giovanni Paolo II ricoverato, condizioni gravi ma non disperate

Una coperta per proteggersi dal freddo e una lettiga con lo schienale rialzato: così Giovanni Paolo II è stato ricoverato al Policlinico “Gemelli” di Roma, in seguito a due crisi respiratorie. Le condizioni del Papa sono gravi, ma non disperate.

Per il Papa una ricaduta della sindrome influenzale

Giovanni Paolo II viene ricoverato al Policlinico “Gemelli”. La salute del Papa si era complicata con il rinnovarsi di episodi subentranti di insufficienza respiratoria acuta. Il Papa ricoverato d’urgenza a metà mattinata.

Giovanni Paolo II ricoverato al Policlinico Gemelli

Giovanni Paolo II viene ricoverato al Policlinico “Gemelli”. La salute del Papa si era complicata con il rinnovarsi di episodi subentranti di insufficienza respiratoria acuta. Il 24 febbraio sono stato tra i primissimi giornalisti ad arrivare al Policlinico. Questa è stata la mia seconda corrispondenza in diretta, la prima che sono riuscito a registrare.