Cassano al Real, ultimi dettagli. Attesa per l'annuncio ufficiale


Emissari spagnoli al centro di Trigoria per chiudere l’affare
È fatta, manca soltanto la comunicazione del trasferimento

Cassano al Real, ultimi dettagli
Attesa per l’annuncio ufficiale

di DANIELE SEMERARO

ROMA – Il tormentone degli ultimi mesi potrebbe concludersi entro poche ore. È tutto pronto, infatti, per la firma definitiva che darà l’ok al trasferimento di Antonio Cassano dalla Roma al Real Madrid. Le parti si stanno incontrando in queste ore a Trigoria.

Il Real Madrid, secondo quando riferisce il quotidiano spagnolo “Marca”, dovrebbe versare nelle casse giallorosse cinque milioni di euro (a fronte degli otto inizialmente chiesti dalla Roma). Il talento barese avrebbe un contratto fino al 2011.

Che l’arrivo di Cassano al Real sia ormai certo è confermato dal fatto che si sbilancia anche il tecnico delle “merengues”, Juan Ramon Lopez Caro: “Se arriva dovrà mettersi al lavoro e con il suo contributo potrebbe rendere ancora più grande questo club. Se lo conosco come giocatore? So che ha fantasia, molta qualità e fiuto del gol. È un giocatore di categoria internazionale, che riunisce grandi doti”.

Non si sbilancia invece Luciano Spalletti. “Parlando col ragazzo ho avuto l’impressione che sia suo desiderio andare a fare nuove esperienze”, dice il tecnico giallorosso che non aggiunge altro perché “ancora in attesa” di ulteriori sviluppi.

(2 gennaio 2006)

(Nella foto: Antonio Cassano)

Il Real Madrid pensa già al futuro. "Ancelotti è in pole position"


Intervista del Guerin Sportivo a Ernesto Bronzetti, consulente
del club spagnolo: “Probabile”. Sacchi: “Primo della lista”

Il Real Madrid pensa già al futuro
“Ancelotti è in pole position”

ROMA – Ernesto Bronzetti, agente Fifa e consulente italiano del Real Madrid, lancia Ancelotti: secondo il dirigente, dalla prossima stagione, Carlo Ancelotti potrebbe sedere sulla panchina delle merengues al posto di Wanderley Luxemburgo. “I conti su Luxemburgo – ha detto Bronzetti – li tireremo a fine stagione, decideranno i risultati. Nel caso non venisse riconfermato, Carlo sarebbe sicuramente il tecnico preferito per la sua sostituzione”. Il contratto dell’allenatore brasiliano, infatti, è in scadenza a giugno, e difficilmente sarà rinnovato.

Al tecnico del Milan starebbe puntando l’intero staff dirigenziale del Real, a cominciare dal presidente Florentino Perez. Ancelotti, che rimarrà, secondo le parole di Silvio Berlusconi, “sulla panchina del Milan fino al termine della stagione”, sarebbe stato segnalato proprio da Arrigo Sacchi, di cui è stato un allievo prediletto.

(5 ottobre 2005)

Nella foto: Carlo Ancelotti, tecnico del Milan