Giornata contro gli sprechi alimentari, su Too Good To Go arrivano le Chef Box

Alcuni tra i più famosi chef italiani il 29 settembre per la Giornata Internazionale della Consapevolezza sugli Sprechi e le Perdite alimentari parteciperanno a un’iniziativa che permette di recuperare i prodotti freschi invenduti e renderanno disponibili per i clienti dell’app i loro personalissimi “piatti anti-spreco”

Continua a leggere Giornata contro gli sprechi alimentari, su Too Good To Go arrivano le Chef Box

Babaco Market, è boom per il delivery anti-spreco di frutta e verdura

L’idea dietro il servizio in abbonamento – attivo per ora nelle zone di Milano e Monza ma in forte espansione in tutta Italia – è semplice e intelligente: rimettere in circolo frutta e verdura scartate dalla grande distribuzione perché con difetti estetici. Come funziona? Quanto costa? Cosa arriva a casa? Lo abbiamo provato

Continua a leggere Babaco Market, è boom per il delivery anti-spreco di frutta e verdura

FoodFeed: di’ al mondo cosa mangi

→ D@di per Downloadblog.it

“Theuer” ha mangiato cornflakes, “Fabian” la pizza mentre “zillionzilchzen” ha bevuto dieci minuti fa un succo di frutta. Di che stiamo parlando? Di FoodFeed, ovviamente: il nuovo social network stile Twitter che permette di informare i propri amici di quello che si è mangiato e di condividere le proprie abitudini alimentari.

Per aprire un proprio account bisognerà avere già un account di Twitter; poi bisognerà aggiungere l’utente “having” ai propri amici; dopodiché per aggiornare il proprio FoodFeed basterà, da Twitter, scrivere “@having pizza” (per esempio).

Oltre alla ricerca per nick, il servizio offre anche la possibilità di ricercare tutti gli utenti che hanno mangiato ultimamente un cibo particolare. Il servizio è gratuito e in beta, e presto – assicurano i creatori – verranno aggiunte nuove funzioni.

Di certo non si tratta, come molti suoi simili, di un servizio utile: è semplicemente un servizio “divertente” da condividere con gli amici. FoodFeed è stato creato da un ragazzo di vent’anni, Vitor Lourenço, di Rio de Janeiro, Brasile.