Inserire un Mp3 in un’immagine su Flickr

→ D@di per Downloadblog.it

Inserire (nascondendolo) un file musicale Mp3 in un’immagine Jpeg caricata su Flickr? Si può fare tramite un simpatico trucchetto.

Prendiamo un’immagine Jpeg e un file Mp3 e mettiamoli nella stessa cartella. Apriamo, in Windows, il prompt dei comandi (tramite Avvio > Esegui > cmd) e digitiamo:
copy /b foto.jpg + canzone.mp3 nuovafoto.jpg (ovviamente dobbiamo sostituire a canzone.mp3 e a foto.jpg i nomi veri della canzone e della foto che vogliamo utilizzare). Questa stringa combinerà insieme il file fotografico e il file musicale.

Poi possiamo “uploadare” la nostra foto su Flickr. Per farla scaricare agli amici, basta che questi scarichino la versione originale della nostra foto e cambino l’estensione in .mp3. Per ascoltarla, basterà utilizzare WinAmp (file encodati in questo modo non sono leggibili da Windows Media Player e similari). Qui una prova.

Ovviamente abbiamo fatto un esempio con immagini che hanno al loro interno un file audio, ma possiamo inserire anche, seguendo la stessa procedura, file Pdf, Word, Excel e così via.

Vi abbiamo dato le informazioni per utilizzare il “trucchetto” su Windows, ma probabilmente qualche “smanettone”, nei commenti, ci aiuterà spiegandoci come fare lo stesso su terminali Unix (Mac Os X, Linux). Ovviamente non abusate della funzione: Flickr è un sito dove condividere esclusivamente immagini.

Tag Galaxy: e Flickr diventa una galassia

→ D@di per Downloadblog.it

Ci sono moltissimi servizi Web che permettono di cercare e visualizzare le immagini di Flickr. Tag Galaxy è uno dei più simpatici. Inserita una parola chiave, infatti, permette di visualizzare le immagini come se fossimo nello spazio. E in lontananza è possibile vedere i piccoli pianeti che rappresentano altre parole chiave collegate a quella che abbiamo inserito noi (che diventa il sole di questo particolare sistema solare).

Ogni pianeta è in movimento, ed è possibile navigare nello spazio trascinando lo schermo. Non è finita: facendo click sul nostro sole (o su un altro dei pianeti), questo diventerà una sfera che viene ricoperta (man mano che il sistema cerca le immagini) dalle foto di Flickr.

Dare un’occhiata è sicuramente più semplice di spiegarlo a parole. Unico problema: l’applicazione Web prende un bel po’ di Cpu, quindi se avete tante finestre aperte è meglio chiuderle per risparmiare un po’ di memoria. Ma non ve ne pentirete.

L’uomo che ha trovato fortuna con la luce delle foto

→ D@di per Downloadblog.it

Probabilmente gli esperti di fotografia questo sito lo conoscevano già; io devo ammettere che l’ho conosciuto solo oggi, dopo aver letto un articolo sul quotidiano americano Usa Today. Si tratta di Strobist, blog interamente dedicato all’argomento della luce nella fotografia, che in pochi mesi ha scalato le classifiche di popolarità attestandosi tra i siti di fotografia più visitati in assoluto.

La storia del creatore, David Hobby, è davvero sorprendente: voleva passare agli amici qualche trucco sull’utilizzo della luce nelle foto, e così ha creato un blog. Che nel giro di poco tempo ha raccolto oltre 200mila fedeli lettori con 1,6 milioni di pagine viste al mese.

Una delle tante storie di successo via internet, che spiegano come una persona possa fare della propria passione un mestiere e guadagnare molto denaro lavorando da casa senza limiti (e problemi) di orario o capi isterici; unico problema: il sito dev’essere aggiornato in continuazione, e non c’è garanzia di successo.

L’uomo, 43 anni, fotografo del “Sun” di Baltimora (Stati Uniti), si è preso un anno di aspettativa, e al momento sta guadagnando molto di più della sua vita precedente; tra l’altro il sito è ospitato sulla piattaforma Blogspot e, addirittura, la maggior parte del lavoro Hobby lo fa sfruttando la connessione Wi-Fi della biblioteca di quartiere.

Secondo molti esperti del settore, il sito sta avendo così tanto successo perché unisce la competenza alla semplicità delle spiegazioni. Strobist si avvale anche delle gallerie di Flickr per l’hosting delle immagini; qui il gruppo Strobist in italiano.

Ammetto di non essere un esperto di fotografia, ma i numeri stanno dando ragione a Hobby: se avete tempo e capite un po’ di fotografia e luce, provate a dare un’occhiata e raccontateci, nei commenti, cosa ne pensate.

Flickr come archivio anche di video? L’annuncio potrebbe arrivare molto presto

→ D@di per Geekissimo.com

E se Flickr, il più grande archivio internet di immagini, iniziasse ad accettare anche l’upload e la condivisione di video, iniziando a far concorrenza a YouTube? L’idea ogni tanto riemerge, tra indiscrezioni e fantasie. Sembra, però, che questa volta un annuncio di un cambiamento di rotta di Flickr potrebbe addirittura arrivare a breve termine.

Dopo aver acquisito Flickr, Yahoo! già nel maggio dello scorso anno per bocca del suo co-fondatore, Stewart Butterfield, si era rivelata interessata a una parte interamente dedicata ai video. Per la serie: è frustrante per i nostri utenti voler uploadare nei nostri server foto e video delle vacanze, e sapere che i video non vengono accettati e doversi rivolgersi altrove, come ad esempio a YouTube.

È passato molto tempo e ancora non è accaduto nulla. Secondo alcune indiscrezioni riportate da TechCrunch, però, una svolta radicale potrebbe avvenire molto presto, addirittura entro il prossimo mese. Parte del ritardo, infatti, potrebbe essere dipeso da un lungo dibattito interno sull’opportunità di creare un Flickr Video o meno.

Ovviamente né l’ufficio stampa di Yahoo! né i suoi dipendenti attraverso i vari blog hanno risposto a queste indiscrezioni, ma ormai la notizia sta iniziando a circolare e sembra davvero che Flickr Video stia arrivando. Staremo a vedere; certo è che nel corso degli ultimi mesi sono nati numerosi servizi di video-sharing, ma YouTube continua ad essere sempre il numero uno. Che Flickr Video possa intaccare questo strapotere?

Come non dimenticare le foto del proprio passato inserite su Flickr

→ D@di per Downloadblog.it

Proprio alcuni giorni fa avevamo parlato di Photojojo, il sito che si propone come aggregatore di suggerimenti e consigli per gli amanti della fotografia. Dagli stessi creatori di Photojojo un’interessante utility per i nostalgici di Flickr, “Time Capsule”.

Il servizio, molto semplice da utilizzare, si integra con il proprio account di Flickr e invia una mail una volta a settimana (o due volte al mese) con una foto random inserita, sempre con quell’account, uno, tre, sei mesi o un anno fa.

Un servizio che risulterà interessante soprattutto a chi guarda spesso le foto del proprio passato e a chi non ama dimenticare i momenti importanti immortalati su Flickr.

Dillo con un’immagine (di Flickr)

→ D@di per Downloadblog.it

Lo volete dire con un’immagine, e per giunta di Flickr? Allora dovete provare Phrasr. Si tratta di un servizio Web che permette di trasformare una frase in diverse immagini prese proprio da Flickr.

Il servizio, in pratica, non fa altro che associare ogni parola a un’immagine che ha nel titolo o nel tag quella parola e a metterle insieme. In fase di creazione, se non siamo soddisfatti delle immagini che rappresentano le nostre parole, possiamo ovviamente cambiarle (ci vengono proposte diverse scelte); se, invece, siamo soddisfatti, possiamo salvare il nostro lavoro e visualizzarlo (o inviarlo) in una grafica molto accattivante.

Non si tratterà del servizio più utile del Web 2.0, ma sicuramente vale la pena “giocarci” cinque minuti. Qui una serie di esempi di Phrasr.

Chirpscreen e gli screen-saver sociali

→ D@di per Downloadblog.it

Chirpscreen è uno screen-saver per Windows che, incorporando feed (provenienti anche da siti come Facebook o Flickr), una volta attivato mostra con una grafica molto accattivante tutti gli aggiornamenti dei propri amici a portata di desktop.

Tra questi, ad esempio, le nuove foto inserite in Flickr o nel proprio profilo, gli aggiornamenti dei propri messaggi di stato, e così via.

Un modo, dunque, di utilizzare lo screen saver in maniera utile e risparmiare tempo aggiornandosi in tempo reale con tutte le novità dei propri amici. Chirpscreen si può scaricare grauitamente; entro breve dovrebbe arrivare anche una versione per Mac.

PicMarkr, e inserisci un watermark facilmente nelle immagini su Flickr

→ D@di per Downloadblog.it

Per gli appassionati di fotografia Flickr è sicuramente un ottimo posto per archiviare e condividere i propri scatti. A volte, però, l’indicazione del copyright o le specifiche Creative Commons non bastano, e capita spesso che qualcuno rubi i nostri lavori senza attribuirci il giusto merito.

Con questa premessa nasce PicMarkr, una Web-app gratuita che inserisce in filigrana nella foto il nostro copyright. È possibile scegliere qualsiasi immagine già presente su Flickr oppure immagini che abbiamo sul computer; una volta applicato il “watermark”, l’utente potrà decidere se mandare su Flickr la nuova versione della foto, oppure se scaricarla sul computer.

Ovviamente l’applicazione Web va autorizzata dall’interno di Flickr (il tutto, in ogni caso, è molto semplice): una volta ottenuta l’autorizzazione potremo sfogliare le nostre collezioni di immagini già presenti online e scegliere tra diversi tipi di marchio (grafico o testuale) da inserirvi.

Cercare foto su Flickr in base al colore

Se siete amanti delle fotografie e dei colori, allora questo sito fa per voi. Si chiama “Color Fields Colr Pickr” e permette, selezionato un colore, di ottenere delle immagini di Flickr in cui quel colore è dominante.

L’utilizzo è molto semplice: basta fare click su un colore, sceglierne l’intensità attraverso l’apposito bottone e, all’istante, appariranno fotografie della tonalità scelta.

Interessante vedere come se selezioniamo colori molto accesi o pastello otteniamo immagini della natura: il mare per le tonalità del blu, prati, boschi o colline per il verde, fiori per il giallo, il rosso e il viola. Se, invece, ci spostiamo verso la parte interna della ruota dei colori, allora otterremo immagini di oggetti o luoghi della terra.

Un servizio molto interessante se si vogliono trovare sfondi del desktop in tono con il proprio tema o immagini da inserire in un sito web con un colore dominante.

Yahoo! Foto chiuderà il 18 ottobre

Yahoo! Foto, il servizio di hosting di fotografico più utilizzato del mondo (con oltre due miliardi di immagini) sarebbe stato chiuso per agevolare la crescita di Flickr, di proprietà sempre di Yahoo!

Oggi nelle caselle e-mail di tutti gli utenti Yahoo! è arrivata la lettera ufficiale da parte del colosso della rete nella quale si legge che il servizio chiuderà definitivamente i battenti il 18 ottobre.

Ecco cosa si legge nell’e-mail inviata agli utenti:

Caro utente Yahoo! Foto,
da qualche tempo stiamo fornendo supporto a due importanti servizi di photo-sharing: Yahoo! Foto e Flickr. Abbiamo però deciso di chiudere il servizio di Yahoo! Foto per focalizzarci su Flickr, la community Yahoo! per la condivisione di immagini famosa, perché crea “una grandissima dipendenza”…

Yahoo! Foto verrà ufficialmente chiuso il 18 ottobre 2007 alle 21, ora del Pacifico (9 pm PDT). Fino ad allora avrai la possibilità di trasferire le tue foto su Flickr o salvarle sul Pc con la loro risoluzione originale. Tutto ciò che devi fare è comunicarci la tua decisione prima della chiusura: dopo tale data infatti, qualsiasi foto presente su Yahoo! Foto non sarà più accessibile.

Ti chiediamo di comunicarci la tua decisione entro giovedì 18 ottobre 2007, alle 21 PDT (fuso orario del Pacifico). Dopo tale data infatti, tutte le foto presenti su Yahoo! Foto saranno cancellate per sempre dai nostri server.

Ti ringraziamo per aver utilizzato il servizio Yahoo! Foto, speriamo di vederti presto su Flickr!
Il Team di Yahoo! Foto

Un wallpaper di Flickr per il tuo desktop

Oggi vi segnalo un programmino molto interessante (solo per Mac) che si chiama DeskLickr e che fa un semplice lavoro: prende da Flickr nuove immagini in un tempo stabilito dall’utente e le imposta come sfondo della scrivania.

È possibile ovviamente personalizzare l’applicazione, impostando le parole chiave delle foto, gli utenti, i tag, i gruppi.

Avete un altro sistema operativo? Niente paura: potete scaricare Flickr Wallpaper Rotator (per Windows) o Webilder (per Linux).

Ah, dimenticavo: provate a settare il programma in modo che vada a “pescare” le immagini dal gruppo “Wallpapers” di Flickr: al momento ci sono quasi 20mila foto, una più bella dell’altra!

Slideshow ancora più facili con flickrSLiDR

Dopo gli slideshow di Picasa da inserire nel nostro sito segnalo oggi un servizio, chiamato flickrSLiDR, che permette di inserire, nel proprio sito o blog, uno slideshow di immagini prese da Flickr.

La procedura è davvero semplice: basta inserire l’indirizzo del set fotografico di un utente o di un gruppo e le dimensioni dello slideshow. Eventualmente si possono specificare anche dei tag. Poi, in pochi secondi si ottiene il codice.

Annunciata la chiusura di Yahoo!Photos

Yahoo!Photos chiuderà entro i prossimi mesi per lasciare spazio a Flickr. Lo riporta un post di Michael Arrington su TechCrunch, che cita direttamente Brad Garlinghouse di Yahoo! e Stuart Butterfield di Flickr. Yahoo! aveva acquisito il controllo di Flickr già dal marzo del 2005, e la mossa era attesa da tempo.

Yahoo! non forzerà la transizione a Flickr: gli utenti, infatti, avranno la possibilità di scegliere tra diversi servizi simili come Photobucket, Snapfish, Kodak Gallery o Shutterfly. Da notare che non appare uno dei principali concorrenti di Flickr: Picasa di Google.

Non si tratta, per Yahoo!, di una decisione da poco: Yahoo!Photos, infatti, è attualmente (voi lo sapevate?) il più importante sito di photo-sharing, con oltre due miliardi di immagini! A confronto Flickr ne ha “solo” 500 milioni.

Le novità non sono finite qua: sempre nello stesso post viene annunciata la possibilità, a breve, di condividere su Flickr non solo le foto, ma anche i video. Una mossa per cercare di scavalcare YouTube?

La tua collezione di farfalle con Flickr

Questo mi sembra il post giusto per iniziare bene una domenica di primavera. Leggo su Lifehacker di un interessante articolo apparso sul blog di Evil Mad Scientist Laboratories che spiega come organizzare e catalogare un collezione (di francobolli, monete, palline, ecc…) utilizzando Flickr.

La prima cosa da fare, ovviamente, è fotografare ogni pezzo della collezione. Poi fare un upload e inserire titoli, tags e descrizioni. Ovviamente mettere i tags è la parte più lunga ed importante che vi permetterà, poi, di trovare subito il pezzo che cercate.

L’articolo è molto lungo e dettagliato, e se siete interessati vi consiglio di non perderlo.

Cercare meglio su Flickr


Come migliorare le funzionalità di ricerca di Flickr? Molti di noi se lo saranno chiesti quando non hanno trovato la foto desiderata. Ci viene incontro un servizio, FlickrCash, segnalato da Downloadsquad.com. Il motore di ricerca permette innanzitutto di avere in una pagina molte più foto di quante ne fornisca Flickr, e offre la possibilità di vederne i vari formati o di andare alla pagina originale.

Muovendo il mouse sulle immagini si ottengono poi tutti i metadata (tra cui anche descrizioni e tags). E se l’immagine non c’interessa? Basta chiuderla (premendo su ‘X’) e questa verrà sostituita immediatamente. Utile anche la possibilità di filtrare la ricerca per data, utenti o gruppi di utenti e, soprattutto, quella di cercare foto solamente con un certo tipo di licenza. A questo indirizzo trovate anche un bel video dimostrativo.