Realizza fumetti con le tue foto con Comiqs

→ D@di per Downloadblog.it

Gli utenti Mac hanno a disposizione la simpatica applicazione Comic Life per creare fumetti a partire dalle proprie foto. Chi non ha il Mac può però utilizzare un’altrettanto interessante applicazione Web, chiamata Comiqs.

Il servizio, ovviamente gratuito, permette di creare fumetti o strisce davvero molto accattivanti a partire dalle proprie fotografie e in maniera estremamente semplice. Una volta finito, è possibile ottenere un indirizzo Web permanente per mostrare il proprio lavoro agli amici (e ricevere i loro commenti) o, tramite il tag “embed”, postarlo direttamente sul nostro sito o blog.

Buon divertimento!

“Geotaggare” le foto: quali i servizi migliori?

→ D@di per Downloadblog.it

Siete amanti delle foto “geotaggate”, cioè quelle che hanno al loro interno il dato sul luogo, ora e data dove sono state scattate? Se siete fotografi o vi piace tenere in ordine la vostra collezione fotografica, allora eccovi qualche consiglio sui servizi Web che valorizzano al meglio questa funzione.

Il più completo è probabilmente Flickr Maps, che ha un’ottima gestione dei luoghi e delle date e che permette anche di visualizzare le proprie foto su una vera mappa. Flickr, inoltre, dà anche la possibilità di settare il livello di privacy dei geotag (ad esempio, se facciamo foto alla nostra casa e non vogliamo che tutto il mondo sappia dove abitiamo).

Picasa di Google è un po’ meno sofisticato ma ha una marcia in più di Flickr perché permette di utilizzare le mappe di Google e di vedere una piccola anteprima della foto proprio localizzata all’interno della mappa.

Ci sono però anche servizi meno conosciuti. Come Panoramio, sempre di proprietà di Google, che è più incentrato sul turismo virtuale e permette di vedere le foto anche attraverso un apposito livello in Google Earth.

Un altro servizio Web molto valido ma meno famoso è Loc.alaize.us, un sito per divertirsi a geotaggare le foto, che utilizza le potenzialità di Flickr e le mappe di Google.

Poi, ancora, c’è il tedesco Locr, che vi consigliamo per gli slideshow: mostra sulla sinistra dello schermo l’immagine, e sulla destra la mappa dove è stata scattata con delle belle transizioni.

Se poi siete dei maniaci del geotagging e insieme alla macchina fotografica vi portate sempre appresso un Gps, allora c’è Everytrail, che permette di “uploadare” anche i tracciati Gps, salvarli e “editarli” inserendo etichette e punti d’interesse.

Tra i migliori, infine, vi segnalo anche Smugmug che, però, è a pagamento.

Che ne pensate? Conoscevate altri siti e volete proporli?

Con Typeroom sarà più facile modificare pagine Web online

→ D@di per Downloadblog.it

Non sarebbe bello poter editare le pagine di un nostro sito “al volo”, direttamente da internet? Typeroom è un’applicazione Web gratuita, sviluppata da una società californiana chiamata Los Gatos, che promette proprio questo: l’editing di siti già esistenti… “on the fly”. Se siete interessati vi consiglio subito di andarvi a prenotare per la Beta perché tra poco sarà disponibile una prima versione Beta dedicata a chi ne fa richiesta.

Il funzionamento, dicevamo, è abbastanza sorprendente e innovativo, ed è utilissimo per i siti non gestiti da Cms. Il servizio permette di selezionare una Url di qualsiasi pagina di qualsiasi sito internet (ovviamente di nostra proprietà) che vogliamo andare a modificare. In modo immediato, la pagina sarà caricata sul sistema e in modo interattivo si potranno cambiare i testi, le immagini, i layout di pagina, i link e così via.

Una volta finito l’editing, basterà dare a Typeroom i parametri Ftp di accesso al sito, e le nostre pagine saranno aggiornate in modo immediato.

L’applicazione, insomma, si offre come una novità dedicata soprattutto agli utenti meno esperti: sarà semplice, dunque, modificare ad esempio pagine aziendali (cambiare un numero di telefono senza dover contattare i webmaster e attendere giorni, modificare un’immagine quando siamo fuori casa e non abbiamo i nostri soliti tool a disposizione) oppure modificare siti creati da noi, dandogli quel tocco di eleganza in più che non riusciamo magari a ottenere.

Come creare facilmente una Favicon con Photoshop

→ D@di per Geekissimo.com

Negli ultimi tempi vi abbiamo proposto degli ottimi generatori di Favicon.ico, l’iconcina 16×16px che identifica graficamente un sito (si trova, solitamente, nella barra degli indirizzi o tra i bookmark), utilissima e indispensabile per personalizzare al meglio il proprio sito o blog. Generatori che, solitamente, convertono testo o immagini Jpeg nel classico formato Ico. Ma, avendo un po’ di tempo, perché non provare a creare da zero la propria Favicon, con Photoshop?

Vi premetto che è davvero un’operazione semplice, e con pochi accorgimenti potrete creare delle bellissime iconcine personalizzate, per aggiungere un tocco di classe in più al vostro sito. Prima di iniziare abbiamo bisogno di un accorgimento: dobbiamo, infatti, scaricare il plugin di Photoshop che supporta i file .ico. L’operazione è gratuita, e da ora in poi, dopo aver installato il plugin, potremo sia aprire che salvare file in questo formato. Una volta installato il tutto, possiamo iniziare con la creazione dell’icona vera e propria.

16×16 pixel è probabilmente una grandezza troppo piccola per iniziare a lavorare. Per questo, vi consigliamo di iniziare un nuovo file di grandezza 64×64 pixel con 72 di risoluzione. In questo quadrato appena creato (per ingrandirlo ovviamente usiamo la lente d’ingrandimento) possiamo iniziare a incollare il nostro logo, oppure a creare una piccola scritta o – ancora – a inserire un simbolo. Una volta contenti del nostro disegno, andiamo a “Immagine > Dimensione immagine” (”Image > Image Size”) e cambiamo la dimensione a 16×16 pixel. Prima di confermare, andiamo dove dice “Resample image” e scegliamo “Bicubic sharper” (se disponibile nella vostra versione di Photoshop).

A questo punto, una volta ridotta l’iconcina, salviamo con nome e come formato, ovviamente, scegliamo Windows Icon (ICO). Una volta pronta l’immagine, non ci resta altro che metterla online nel nostro sito. Innanzitutto, rinominiamola “favicon.ico”, dopodiché facciamo un upload e posizioniamola nella stessa cartella dove c’è il file principale (solitamente “index.htm” o “index.html” o “index.php”). Dopodiché apriamo il file principale, e all’interno del tag
(head) e (/head)
inseriamo la stringa:
(link rel="Shortcut Icon" href="/favicon.ico")(/link)
E il gioco è fatto!

PS: I caratteri ( e ), ovviamente, vanno sostituiti con < e >

ASCGEN, e converti le immagini in caratteri Ascii

D@di per Downloadblog.it

Patiti dell’ASCII-art, cioè la possibilità di creare immagini utilizzando solamente i caratteri di testo a disposizione sul computer? Se volete passare un po’ di tempo e, magari, stupire gli amici, vi segnalo ASCGEN.

Si tratta di un software per Windows, gratuito, che prende in pasto immagini normali e le trasforma in immagini fatte esclusivamente con caratteri ASCII.

ASCGEN (anche conosciuto come ASCII Generator dotNET) è in grado di analizzare immagini anhce grandi e modificarne brillantezza, contrasto e livelli di colore. Una volta creata l’immagine, è possibile esportarla in un file Html, un file di testo o, ovviamente, in un’altra immagine.

Patiti di Gimp? Allora questi 40 plugin gratuiti fanno per voi

D@di per Downloadblog.it

Spesso ci piace parlare di Gimp, il programma di grafica gratuito che si pone come una vera alternativa a Photoshop, disponibile per Windows, Mac o Linux.

Forse non molti lo sanno, ma una delle caratteristiche principali di Gimp è proprio la grande apertura nei confronti di add-on e plugin.

Quello che vi propongo oggi è un grande archivio di plugin (circa 40) dedicati ai più svariati utilizzi del software, dal fotografo professionista al web-designer. La lista, dal sito techZilo, comprende anche plugin incredibili come quelli per disegnare la neve, per simulare gocce d’acqua, per creare nuvole, per formare bolle, per antichizzare una fotografia e così via.

Se siete utilizzatori di Gimp, quest’archivio lo dovete assolutamente salvare tra i preferiti!

Il proprio portfolio online con ViewBook

D@di per Downloadblog.it

Se siete grafici, pubblicitari, disegnatori o comunque avete bisogno di condividere (e mostrare) un portfolio o una galleria di lavori online, come vi regolate?

Ho letto di un nuovo sito, chiamato ViewBook, che permette gratuitamente di creare presentazioni Web in modo professionale. Gli utenti possono creare slideshow, album fotografici, gallerie, portfolios con testi e immagini. Non è tutto: è poi possibile anche inserire le nostre creazioni, tramite un comodo “embed”, all’interno di un sito o di un blog, e di visualizzarle anche a schermo intero.

ViewBook, poi, per ogni utente dà la possiblità di avere una pagina di presentazione con la lista dei progetti, le informazioni biografiche e i contatti.

Utilissimo, a mio parere, per presentazioni o portfolios spesso aggiornati. Unica limitazione, per l’account gratuito: cinque portfolios e 250 immagini.

Migliorare le immagini in modo… casuale

D@di per Downloadblog.it

Il Natale si avvicina sempre più velocemente, e probabilmente durante i vari cenoni scatterete centinaia di foto, magari con una bella macchinetta digitale nuova di zecca arrivata da Babbo Natale. Ma se le foto vengono scure, sovraesposte, mosse o in generale bruttine e non siete dei maghi di Photoshop&similari… potete sempre affidarvi al caso.

Un po’ come la funzione “mi sento fortunato” di Google, ImproveYourImages.com proverà a migliorare automaticamente le vostre foto. La web-app, gratuita, permette di fare un upload di foto dal nostro hard-disk, o addirittura di aprire fotografie già presenti sul Web (basta fornirgli la Url).

Automaticamente, proverà ad applicare tutta una serie di correzioni in maniera assolutamente incontrollabile (nel senso che decide tutto lui). Se, poi, il risultato vi piace potrete scaricare la nuova foto sul vostro computer.

Io ho fatto prove con quattro immagini, ed effettivamente tre su quattro sono migliorate. Fatemi sapere cosa ne pensate!

Un bel calendario “fai-da-te”

D@di per Downloadblog.it

Visto che siamo alla fine dell’anno e che il Compact Calendar vi è piaciuto, vi segnalo un altro calendarietto stampabile molto “da geek”.

Si chiama Horizontal or Vertical Monitor Strip Calendar e permette di stampare un calendario che si adatta alla maggior parte di schermi dei computer fissi: è molto sottile e, come potete vedere anche dalla fotografia qui a sinistra, può essere stampato sia per orizzontale (da mettere nella parte alta dello schermo), sia in verticale (da mettere su uno dei lati).

I calendari, disponibili in Pdf, possono essere stampati a colori o in bianco e nero, su carta normale o su cartoncino (forse nella seconda ipotesi vengono meglio) e sono disponibili in due misure: 26,7 X 2,5 cm e 33 X 3,3 cm.

Alcuni di voi potrebbero obiettare che si tratta di un progetto inutile; a mio parere, invece, potrebbe essere un ottimo pensierino di Natale da regalare ad amici e colleghi che, ogni giorno, vi chiedono: “Oggi quanti ne abbiamo?”.

Collabora al restyling grafico di Gimp

Siete tra quelli che, passati a Gimp (il software di grafica gratuito, open-source e alternativo a Photoshop), avete notato uno “scadimento” nell’interfaccia rispetto alla concorrenza? Il Gimp UI Redesign Team ha creato un blog per raccogliere le idee degli utenti sul futuro nuovo design del programma.

Ognuno è libero di lasciare commenti e fornire idee attraverso il testo e, ovviamente, è incoraggiato l’invio di prove grafiche. Attraverso un’interfaccia migliore, spiega il gruppo di lavoro, convinceremo ancora più persone a passare a Gimp.

Fino ad ora sono arrivate già centinaia di idee.

Si avvicina il Photoshop Express

Adobe, qualche mese dopo l’annuncio ufficiale, ha presentato al Photoshop World, manifestazione in corso a Las Vegas e dedicata al software di grafica più utilizzato del mondo, la versione online di Photoshop, “Photoshop Express”.

La versione è ancora in fase di sviluppo e non andrà a soppiantare quelle già esistenti di Photoshop CS3 e Photoshop Elements. Sarà, invece, un nuovo membro della famiglia Photoshop che permetterà alla tecnologia di Adobe di essere accessibile – gratuitamente, immaginiamo – a una porzione maggiore di utenti ovunque essi si trovino.

Al momento non ci sono numerosi dettagli sulle funzionalità dell’applicazione ed è stato diffuso un solo screenshot (quello che vedete sopra il nostro post). In ogni caso, immaginiamo che si potranno migliorare le immagini, cambiarne le dimesioni, correggerle e anche (tramite il tasto Fun) effettuare modifiche “divertenti”.

Un wallpaper di Flickr per il tuo desktop

Oggi vi segnalo un programmino molto interessante (solo per Mac) che si chiama DeskLickr e che fa un semplice lavoro: prende da Flickr nuove immagini in un tempo stabilito dall’utente e le imposta come sfondo della scrivania.

È possibile ovviamente personalizzare l’applicazione, impostando le parole chiave delle foto, gli utenti, i tag, i gruppi.

Avete un altro sistema operativo? Niente paura: potete scaricare Flickr Wallpaper Rotator (per Windows) o Webilder (per Linux).

Ah, dimenticavo: provate a settare il programma in modo che vada a “pescare” le immagini dal gruppo “Wallpapers” di Flickr: al momento ci sono quasi 20mila foto, una più bella dell’altra!

Fare identikit online

Mai voluto provare a fare un identikit? Se non siete bravi a disegnare, online è disponibile un bellissimo tool gratuito in Flash dove potersi sbizarrire e creare il proprio identikit virtuale.

Le combinazioni disponibili sono migliaia e sono stati studiati moltissimi dettagli diversi da applicare a ogni parte del volto. Utili anche le possibilità di salvare il proprio identikit e renderlo anche disponibile agli altri, nonché ovviamente quella di stamparlo.

Un bel tool per passare qualche noiosa giornata estiva!

18 utili shortcut per Photoshop

Volete “volare” con Photoshop? E allora non potete perdere questa utile lista di shortcuts per utenti alle prime armi ma anche professionisti. Si sa: soprattutto chi lavora moltissimo con il programma di grafica, ogni giorno compie centinaia di volte la stessa operazione, come cambiare strumento o colore. Le scorciatoie da tastiera, invece, possono risultare molto utili.

Il tutorial passa dai comandi molto semplici (zoom, pennello, undo) a quelli intermedi (aumentare la misura del pennello, opacità, miglioramento delle curve) a quelli avanzati (livelli, stampini, etc…). Un’utile pagina da stampare e tenere sott’occhio: aumenterà – e di molto – la vostra produttività.

Come fare screenshot da Firefox

Effettuate molti screenshot di pagine web? Allora questa pratica estensione di Firefox fa proprio al caso vostro. Page Saver Firefox Extension aggiunge un menu al tasto destro in Firefox e permette di salvare la foto dell’intera pagina o solo della porzione visibile in quel momento.

Numerose le possibilità di personalizzazione, dal nome di default della foto (con variabili di data o tempo) agli shortcut da tastiera alla scelta tra Png o Jpeg come formato di default. Page Saver è ovviamente compatibile con tutte le versioni di Firefox (Mac, Windows, Linux) ed è scaricabile gratuitamente a partire da qui.