Yahoo! cerca di attirare nuovi clienti con nuovi domini di posta

→ D@di per Downloadblog.it

Yahoo! ha annunciato che inizierà a offrire account e-mail, attraverso il suo servizio Yahoo! Mail, non solo con il suffisso @yahoo.com (o .it) ma anche con @ymail.com e @rocketmail.com. Questo – dicono in molti – per attrarre nuovi clienti e migliorare la user-experience di quelli già esistenti che “si sono stufati” del proprio indirizzo di posta.

“Noi vogliamo che gli utenti che si abbonano gratuitamente al servizio di posta elettronica di Yahoo! – ha spiegato il vice presidente di Yahoo! Mail, John Kremer – rimangano con noi a vita e ottengano esattamente l’indirizzo e-mail che vogliono”. Kremer, in particolare, si riferisce a coloro che, in fase di iscrizione al servizio, trovano che il loro indirizzo è già stato preso da qualcun’altro e non vogliono iscriversi col nome, ad esempio, di mario.rossi1981. I due nuovi indirizzi, dunque, rappresentano due chance in più di trovare libero il proprio nome o il proprio nick.

Questa è certamente la novità maggiore, ma non è l’unica: Yahoo!, infatti, rilascerà entro sei-otto mesi una nuova serie di miglioramenti alla propria posta: tra questi, cartelle “più intelligenti”, integrazioni con il mondo del social networking e l’apertura della piattaforma mail: “Qui a Yahoo! – ha concluso Kremer – pensiamo che la comnuicazione è sempre più integrata, e quindi vorremmo cercare di evitare che l’utente debba spostarsi tra decine di finestre per comunicare con i propri amici.

Yahoo! Mail al momento rimane leader del mercato della posta elettronica, con 266 milioni di utenti/account registrati. Al secondo posto Microsoft Hotmail, con 264 milioni di utenti, mentre servizi come Gmail di Google sono ancora molto lontani (perché certamente sono più recenti) anche se gli utenti crescono a vista d’occhio mese dopo mese.

Nasce il nuovo Windows Live Hotmail

Da lunedì prossimo Microsoft eliminerà la dicitura “Beta” dal suo servizio di posta elettronica, Windows Live Hotmail (l’ex-Hotmail. per intenderci), che così arriverà alla versione definitiva. La nuova versione definitiva era già stata resa disponibile, alcuni mesi fa, in Belgio e Olanda. Da lunedì, invece, sarà disponibile per tutti gli oltre 250 milioni di abbonati nel mondo.

Finalmente, diranno gli affezionati utenti di Hotmail: la fase di Beta, infatti, durava dal lontano agosto 2005. Tra le migliorie, secondo la casa di Bill Gates, ci sono una maggiore attenzione all’interfaccia grafica, alla velocità e all’efficienza del sistema e migliori potenzialità che potrebbero attrarre, secondo Redmond, anche l’utente professionale. Windows Live Hotmail offre 2 Gigabyte di storage, dà la possibilità di importare (ed esportare) gli indirizzi della rubrica da/a software di posta elettronica ma anche da/a altri sistemi di posta sul web, come Gmail e Yahoo!Mail.

Esiste anche un servizio Premium (Windows Live Hotmail Plus) dal costo di circa 20 dollari all’anno, la cui caratteristica principale è quella di offrire 4 Gigabyte di storage.