Stazione Termini, scene di ordinaria follia

Chi frequenta la metropolitana di Roma sa bene che da diversi mesi ormai cambiare da una linea all’altra alla stazione Termini è un’odissea. Tutta “colpa” dei lavori di ammodernamento della stazione, che sono fondamentali ma che obbligano i poveri passeggeri a farsi il segno della croce prima di intraprendere il tanto temuto “cambio di linea”. Nei corridoi già stretti e angusti si mischiano tutti i passeggeri che proseguono verso tutte le direzioni, i sensi di marcia cambiano in continuazione, le scale sono un vero e proprio cantiere e a volte ci si mettono anche 10 minuti per andare da una parte all’altra, tutti stretti e compressi.

Continua a leggere Stazione Termini, scene di ordinaria follia

Il mio amico Obama

Salaria chiusa, due agenti ogni due metri, elicotteri che volteggiano, tiratori scelti… e io, quasi per caso, in mezzo a tutto questo: è Obama che arriva a Roma, proveniente dall’Aquila, per andare in visita da Benedetto XVI.

Continua a leggere Il mio amico Obama

Fototessere pazze

I vostri amici non vogliono farvi vedere la fototessera perché dicono che è brutta? Probabilmente non hanno ancora visto la nostra carrellata di incredibili istantanee

Immaginate di dover andare a fare una fototessera per un documento ufficiale, come una patente, una carta d’identità o il tesserino di riconoscimento per università o lavoro. E immaginate che la foto venga molto molto male, ma quelli erano gli ultimi cinque euro che avevamo in tasca. O immaginate che il soggetto non sappia quali sono le regole elementari per presentare una fototessera in un ufficio pubblico. O che, ancora peggio, il dipendente dell’ufficio pubblico non sappia che alcuni tipi di fototessera non possono essere accettate.

Mettete insieme tutte queste probabilità, e lo Stivale Bucato vi presenta una galleria fotografica con i documenti (e le relative fototessere) più pazzi che ci siano.

 



Come, non conoscete questa foto? È probabilmente il passaporto americano più conosciuto al mondo. Camicia hawaiana, corona di fiori, barba a mo’ di chele e un’espressione che non ha prezzo.


Vi presento Batman Bin Suparman. La carta d’identità di questo ragazzo di Singapore non ha nessun errore. L’errore è stato quello dei genitori, che hanno chiamato il figlio usando il nome di due supereroi.


Andiamo in Olanda, dove un uomo è riuscito ad avere una carta di identità travestito da Joker di Batman.


Siamo in Italia, e qualcuno al comune di Chiesina Uzzanese, in provincia di Pistoia, probabilmente perderà il posto di lavoro. Possibile accettare una fototessera in cui il soggetto parla al megafono???


E che dire di Jose Pacheco, del Mississippi, che ha presentato come foto nella carta d’identità… quella con la sua fidanzata?


Vi presento Jason Bloom, il tassista più allegro di sempre.


È sicuramente una delle fototessere più brutte d’Italia. Anzi no: il soggetto della foto è il più brutto d’Italia.


Quando si parla di questioni religiose è meglio restarne fuori… già una volta la redazione de lo Stivale Bucato ha rischiato di essere bombardata.


Forse sarebbe meglio farsi la barba prima di fare una fototessera. E magari sarebbe meglio ancora non fumare erba.


Ma non erano i bovini ad avere problemi di lingua blu?


Vengo in pace fratello. Anche all’università.


Non credo che in questa scuola ci siano problemi di emergenza sanitaria.


La Hampton Roads Academy è un cesso.


O mio Dio che paura il liceo. Già prima di entrarvi.

La piena del Tevere

Come tutti sapete, oggi è una giornata molto difficile per Roma: a causa delle forti piogge degli scorsi giorni, che stanno mandando letteralmente in tilt la città, il Tevere si è ingrossato d’acqua e detriti. Proprio per oggi è prevista l’onda di piena nel centro di Roma, che potrebbe anche causare molti danni ai quartieri dove gli argini sono meno elevati.

Quelle che seguono sono alcune fotografie scattate ieri all’altezza di Ponte Sisto.

Una mia foto sulla guida di Dublino

Una foto che ho scattato durante il mio recente viaggio a Dublino (in particolare al porto di Howth) è stata scelta tra le “papabili” per comparire sulla nuova guida Schmap di Dublino.

Solo due anni fa scrissi un contributo per la guida dell’Irlanda Lonely Planet. Si vede che l’Irlanda mi porta fortuna!

Google StreetView davanti casa mia

Google StreetView, il servizio di Google Maps che permette di guardare foto delle città dal livello stradale, è arrivato a Roma, e – come si evince dalla foto – anche davanti casa mia! Peccato non essere riuscito a vedere dal vivo la super-macchina scattare le foto della mia strada!

Speciale iPhone 3G Night – Il mio video

Ecco il video della bella serata di ieri in attesa dell’iPhone 3G. Peccato che io non l’abbia preso l’iPhone… ma questa è un’altra storia, che mi vedrà attendere almeno altri dieci giorni :(. Ho deciso di “regalare” il video a Geekissimo, per il quale sto preparando un pezzo di cronaca sulla nottata di ieri.

Spero vi piaccia!

Anche Dagospia alla festa di Tre Italia

Ehehe lo sapevo che Dagospia non avrebbe perso l’occasione di pubblicare le foto della maxi-festa della Tre Italia, alla quale ho partecipato anch’io mercoledì scorso.

(Gabriella Sassone per Dagospia – Foto di Umberto Pizzi da Zagarolo)

FESTONE A CINECITTÀ CON LA ROMA GODONA: POLITICI, GIORNALISTI E GNOCCHE
NOVARI LANCIA UN VIDEOFONINO CHE TI REGALA LA RAI, MEDIASET, CURRENT TV
CHICCO TESTA, MARTA MARZOTTO, GENTILONI, BASSANINI, GASPARRI, INNOCENZI

Per fortuna che a salvarci dalla noia mortale e trash-endente della Romanella mondana e presenzialista, c’è Vincenzo Novari, “l’amministrator cortese” della 3 Italia. Appena ha un nuovo prodotto da lanciare o una bella notizia da comunicare, Novari ti apparecchia un festone da mille e una notte, con la complicità della fida pierre Tiziana Rocca che lo segue dagli esordi della sua azienda. Stavolta, ecco scodellato nel felliniano studio 5 di Cinecittà, allestito in black e white, il “Videoparty NighTv”. Del resto, le notizie e i dati da snocciolare nel corso del dinner dallo stesso Vincenzino salito sul palco presentato dal comico Beppe Quintale, non erano di poco conto: da oggi, i clienti dell’operatore che trasmette in dvb-h, oltre che in umts, non pagheranno più nulla per vedere Raiuno, Raidue, Mediaset, Sky Meteo24, Current Tv e La3, nuovo canale autoprodotto. Ma non è tutto: sarà gratuito anche navigare su Internet e scaricare fino a 50 mega al giorno. Novari spiega che queste iniziative faranno lievitare a 5.000 ore di diretta l’anno con ben con 20 format nuovi al via da di settembre. “Siamo già il quarto operatore di tv mobile al mondo, di fronte a noi ci sono solo una società giapponese e due coreane e riteniamo che la tv mobile sia uno dei grandi trend di sviluppo economico dei prossimi dieci anni: al 2011 si calcola che il mercato avrà un fatturato di 20 miliardi di euro e 500 milioni di telespettatori. A novembre 2007 i telespettatori in tutto il mondo sono 50 milioni”, dice l’ad tra una portata e l’altra.

Prima di far ammirare i nuovi spot, on air dall’8 giugno, con protagonista la solita Luciana Littizzetto, ma in una versione “che non ti aspetti”. Ovvero una Luciana meno comica ma seria e introspettiva. Al fianco di Novari, a fare gli onori di casa, la discreta fidanzata Daniela Ferolla, ex Miss Italia 2001 (fu bruciata dall’attentato dell’11 settembre). Antonio Marano, il direttore leghista di Raidue, finalmente sorridente, arriva con la bella conduttrice bionda Chiara Giallonardo, inviata del programma “Piazza Grande” di Michele Guardì. La Marzottissima Marta, caftano maculato, siede al tavolo con Marano. E passa la serata a difendere la nipotina prediletta Beatrice Borromeo, che poi è uno dei suoi sport preferiti. “Ma vi rendete conto? Come gli è venuto in mente alla gente solo di pensare che mia nipote potesse mettersi con uno come Santoro, per lo più sposato!”.

Continua a leggere Anche Dagospia alla festa di Tre Italia

Tag Galaxy: e Flickr diventa una galassia

→ D@di per Downloadblog.it

Ci sono moltissimi servizi Web che permettono di cercare e visualizzare le immagini di Flickr. Tag Galaxy è uno dei più simpatici. Inserita una parola chiave, infatti, permette di visualizzare le immagini come se fossimo nello spazio. E in lontananza è possibile vedere i piccoli pianeti che rappresentano altre parole chiave collegate a quella che abbiamo inserito noi (che diventa il sole di questo particolare sistema solare).

Ogni pianeta è in movimento, ed è possibile navigare nello spazio trascinando lo schermo. Non è finita: facendo click sul nostro sole (o su un altro dei pianeti), questo diventerà una sfera che viene ricoperta (man mano che il sistema cerca le immagini) dalle foto di Flickr.

Dare un’occhiata è sicuramente più semplice di spiegarlo a parole. Unico problema: l’applicazione Web prende un bel po’ di Cpu, quindi se avete tante finestre aperte è meglio chiuderle per risparmiare un po’ di memoria. Ma non ve ne pentirete.

L’Italia si è rialzata (?)

Oggi sta spopolando su OkNotizie, il principale aggregatore di notizie della blogosfera italiana, la vignetta del nostro disegnatore Jeep che fa da apertura all’ultimo numero dello Stivale Bucato.

Tra l’altro stiamo facendo il record assoluto di visitatori. Grazie a tutti!

Kyolo: aggiungere facilmente fumetti alle immagini

→ D@di per Downloadblog.it

Kyolo, che permette – appunto – di mandare online un’immagine e inserirvi il fumetto che vogliamo in un modo molto semplice e soprattutto intuitivo.

Molto interessante (e anche buffa) la possibilità di condividere le immagini create e di vedere (e commentare) quelle create dagli altri.” width=”250″ align=left>

Non sai che sfondo mettere al desktop? Prova Desktoptopia

→ D@di per Downloadblog.it

Annoiati dal solito sfondo del desktop? Non avete idee per migliorarlo? Allora provate Desktoptopia. Si tratta di un’utility per Mac e Windows (la versione Pc è in fase beta) che cambia il proprio sfondo del desktop a intervalli regolari con fotografie scelte direttamente dal team di Desktoptopia.

Il servizio offre la possibilità di scegliere tra numerose categorie, tra cui immagini astratte, provenienti da film, videogiochi, libri e giornali, illustrazioni, immagini 3d e così via.

È possibile, ovviamente, anche inserire le proprie immagini e soprattutto il proprio Feed. Ogni sfondo può essere votato e, tra le opzioni, è molto interessante quella di poter scegliere uno sfondo diverso per ogni schermo collegato al sistema.

Desktoptopia è gratuito. La versione per Windows è in fase di beta, richiede .NET Framework 3.5 e presenta ancora (lo diciamo subito) qualche problema; funziona alla perfezione, invece, la versione Mac.

Come non dimenticare le foto del proprio passato inserite su Flickr

→ D@di per Downloadblog.it

Proprio alcuni giorni fa avevamo parlato di Photojojo, il sito che si propone come aggregatore di suggerimenti e consigli per gli amanti della fotografia. Dagli stessi creatori di Photojojo un’interessante utility per i nostalgici di Flickr, “Time Capsule”.

Il servizio, molto semplice da utilizzare, si integra con il proprio account di Flickr e invia una mail una volta a settimana (o due volte al mese) con una foto random inserita, sempre con quell’account, uno, tre, sei mesi o un anno fa.

Un servizio che risulterà interessante soprattutto a chi guarda spesso le foto del proprio passato e a chi non ama dimenticare i momenti importanti immortalati su Flickr.