Guardare video mentre si “chatta”. Microsoft lancia Messenger Tv

Il servizio, gratuito, potrebbe rivoluzionare il modo di guardare i filmati in rete
In Italia accordi con Mtv, Sony e Ansa. 95 milioni di utenti potenziali nel mondo

ROMA – Guardare la televisione insieme, scegliere i programmi e commentarli, il tutto stando in due parti diverse del mondo. È possibile, da oggi, con “Messenger Tv”, un nuovo servizio internet lanciato da Microsoft che integra, all’interno del popolare client di messaggistica istantanea “Windows Live Messenger”, un vero e proprio canale televisivo. Il servizio, che da oggi è disponibile in oltre venti nazioni (ma non negli Stati Uniti), è frutto dell’accordo di Microsoft con reti televisive e multinazionali dell’intrattenimento, tra cui spiccano Mtv, Sony, Emi e Bbc.

Windows Live Messenger è un software gratuito, molto utilizzato soprattutto dai più giovani (in tutto il mondo ci sono oltre 95 milioni di utenti), che permette di “chattare”, cioè conversare a distanza utilizzando la tastiera del computer, con i propri amici collegati a internet dalle loro case o dai loro uffici. Fino ad oggi era possibile “chattare”, parlare e guardarsi attraverso una webcam, scambiare fotografie. Messenger Tv, invece, introduce una nuova funzione: quella, appunto, di guardare insieme e contemporaneamente uno stesso filmato, con la possibilità di metterlo in pausa o di commentarlo attraverso la chat, che rimane aperta sulla parte sinistra dello schermo del computer.

I video online sono esplosi in popolarità negli ultimi anni (basti guardare al fenomeno YouTube), ma fino ad ora non era possibile guardarli contemporaneamente da computer differenti; secondo Microsoft, la possibilità di guardare film insieme, anche da un capo del mondo all’altro, permetterà di creare una nuova “esperienza sociale” (fatta di reazioni e commenti) e attrarrà gli utenti che già spendono diverse ore al giorno guardando video online e conversando.

In Italia Messenger Tv, oltre a comprendere l’intero catalogo già presente all’interno del portale Msn di Microsoft, ha stretto un’alleanza con il canale musicale Mtv, e permetterà agli utenti di guardare spezzoni di diversi programmi, da “Very Victoria” a “Loveline”, a “Stasera niente Mtv” di Ambra Angiolini. Inoltre, grazie a una partnership con Mediaset, sarà possibile guardare i migliori programmi di Rete 4, Canale 5 e Italia 1. Su Messenger Tv si potranno anche vedere concerti in esclusiva, video musicali (grazie all’accordo, tra gli altri, con la Sony-Bmg), interviste e notizie dal mondo dello spettacolo, video divertenti e trailer cinematografici in collaborazione con Coming Soon Television. Spazio anche all’approfondimento, con i telegiornali Ansa e Agr e le notizie sportive di Sportal.

Una strategia, quella di Microsoft, che punta ovviamente a combattere lo strapotere di Google e di YouTube migliorando la propria raccolta pubblicitaria: già la Twentieth Century Fox e la Pepsi sarebbero interessate a pubblicizzare i loro prodotti su Messenger Tv. In particolare, il servizio ospiterà dei banner pubblicitari all’interno della finestra del software, e dei mini-spot (come già accade su Msn Video) prima dell’inizio di ogni filmato.

Per iniziare a guardare insieme la Tv bisogna avere l’ultima versione di Windows Live Messenger (il servizio almeno per il momento non è disponibile per gli utenti Mac); poi, in una qualsiasi finestra di conversazione, basterà fare click sul pulsante in alto “attività” e selezionare “Messenger Tv”.

Da Microsoft arriva Messenger 7 per Mac (ma che delusione)

→ D@di per Geekissimo.com

Come hanno preannunciato puntualmente i nostri “cugini” di Melablog.it, è da oggi disponibile la versione 7 di Messenger per Mac. Che – diciamolo subito – si sta già portando dietro diversi commenti negativi tra gli utenti della Mela.

Facciamo un passo indietro: Messenger per Mac non è identico – come molti potrebbero immaginare – al Messenger che si usa su Windows, ma ha diverse funzioni in meno. Oltre a non supportare alcuni tipi di animazioni/buzz/faccine (e vabbè, mica è indispensabile!) non supporta però nemmeno la chat audio/video. Per questo in molti fino ad ora sono passati ad utilizzare software alternativi come aMsn.

Oggi, dicevamo, è stato rilasciato Messenger 7 per Mac, ma ci troviamo ancora una volta davanti a una piccola delusione: la chat audio/video, infatti, continua a non essere disponibile. Anzi, lo è, ma solo all’interno di un network corporate implementato con Communications Server 2007; solo più avanti, spiegano da Redmond, sarà possibile utilizzare la videoconferenza con tutti.

Oltre alla grafica migliorata, tra le nuove caratteristiche (queste sia per account “normali” che aziendali) anche il supporto al protocollo Bonjour per chattare all’interno di reti locali e private, un nuovo strumento per la ricerca dei contatti e la possibilità di cambiare il nick ai propri contatti.

Messenger 7 per Mac, in italiano, è gratuito ed è scaricabile da qui.

Creare link per Msn, Yahoo, Aim, GTalk e Skype

→ D@di per Downloadblog.it

Avete un’attività e volete che il modo per contattarvi sia il più semplice possibile, e soprattutto immediato e gratuito? Ci viene in aiuto un interessante post di Makeuseof.com, che spiega come creare dei link diretti di chat per Windows Live Messenger, Yahoo! Messenger, Aim, Google Talk e Skype.

I benefici sono molti: pensate a un cliente che vuole avere informazioni su un prodotto che vendiamo: fa click sul link, per esempio, di Skype e inizia subito una chat istantanea con noi. Entriamo nel dettaglio.

Windows Live Messenger. Ecco il tag; al posto di “USERNAME” mettiamo il nostro indirizzo Msn (comprensivo di @hotmail.com):
Contattami via Msn

Yahoo! Messenger:
Contattami via Yahoo! Messenger

Aim:
Contattami via Aim

Google Talk (l’USERNAME sarà il proprio indirizzo e-mail (comprensivo di @gmail.com):
Contattami via Gmail

Skype:
Contattami via Skype