Diario di viaggio in Ucraina: giorno 6

Giovedì 7 febbraio 2008 (Io e il traduttore-accompagnatore Oleksiy su un lago ghiacciato) Siamo arrivati ahimé all’ultimo giorno. Dico ahimé perché questi giorni mi sono divertito un mondo, mi sono rilassato (anche se ho lavorato tantissimo, in continuazione direi) e ho staccato dalla vita romana e dalla routine. Ma lo sapete che il municipio di[…]