Italia: la disperazione di un’intera generazione

Un paio di mesi fa ho fatto una chiacchierata con una collega dell’agenzia di stampa tedesca Dpa, Stefanie Stahlhofen, che stava cercando informazioni sul precariato e il rapporto dei giovani con il lavoro in Italia. Ne è scaturito un bell’articolo, ripreso dal quotidiano “Die Welt” che pubblico di seguito. Qui l’articolo originale “In Italien verzweifelt[…]

Sky, proclamato lo stato di agitazione

La “crisi” sembra essere arrivata prepotente anche in Italia, e potrebbe toccare – in maniera molto dura – anche me a partire dall’estate prossima. Al momento inutile esprimere il mio scoraggiamento e la mia tristezza davanti alla possibilità – davvero poco remota – di perdere il lavoro. Un lavoro che faccio con amore giorno dopo[…]

Tutta la vita davanti

Ho visto il film “Tutta la vita davanti” di Paolo Virzì, con Isabella Ragonesi, Sabrina Ferilli, Elio Germano, Massimo Ghini, Valerio Mastrandrea e Micaela Ramazzotti. Davvero bello, da non perdere. È la storia, come forse sapete, di una precaria che lavora in un call-center, e che tra mille peripezie deve dividersi tra un lavoro spesso[…]

"Io, precario, vi dico: basta una scintilla"

La storia di A., anni di insicurezza alle spalle. Tra le difficoltà a crearsi una famiglia a quelle di reinventarsi, ogni anno, una nuova occupazione “Il mio futuro? Precario a vitaSiamo in troppi, basta una scintilla…” “Storie come quelle della Sorbona potrebbero accadere anche in Italia” di DANIELE SEMERARO ROMA – “Le nuove generazioni, i[…]