Uno spot del Governo sul sito di Repubblica???

Fotografato pochi minuti fa. Berlusconi e il suo Governo, che tanto hanno disprezzato “Repubblica” e i suoi giornalisti, e che hanno addirittura consigliato alle aziende di non pagare spazi pubblicitari sui media non allineati… utilizzano il sito di Repubblica – che però è il più visitato d’Italia – per una campagna a favore della lettura.

YouTube è pronta a generare un mucchio di dollari grazie alla pubblicità

→ D@di per Geekissimo.com Il popolare sito di video-sharing YouTube potrebbe ben presto trasformarsi in una vera e propria miniera d’oro per Google. Secondo quando riporta un’indiscrezione pubblicata sul Wall Street Journal, quest’anno potrebbe fatturare addirittura 200 milioni di dollari (circa 127 milioni di euro) con la vendita di spazi pubblicitari. Si tratta di una delle[…]

Microsoft rinuncia a creare una grande biblioteca virtuale

→ D@di per Downloadblog.it Sembra che Microsoft abbia deciso di lasciare a Google il campo libero per quanto riguarda le biblioteche virtuali e le “scannerizzazioni” di libri. Secondo quanto si apprende, digitalizzare libri e archiviare riviste accademiche non fa più parte dei piani della società per rilanciare il settore della ricerca, ha spiegato Satya Nadella, senior[…]

Sysense, e controlli i tuoi incassi AdSense dal desktop

→ D@di per Downloadblog.it Se avete un sito o un blog su cui avete inserito le pubblicità di AdSense, e volete tenere sotto controllo i vostri incassi, vi consiglio SysSense. Si tratta di un’applicazione gratuita per Windows che, una volta installata e una volta configurata con i dati del nostro account, mostra in maniera discreta dalla[…]

Mozilla, “campagna virale” con polemica per Firefox

→ D@di per Downloadblog.it Per sponsorizzare l’utilizzo del browser Firefox, Mozilla ha lanciato una cosiddetta “campagna virale” per promuovere la felicità nell’usare Firefox nei confronti della “tristezza” di Internet Explorer. Qui in alto potete vedere il video della campagna (vi ricorda qualcosa?) con delle simpaticissime scritte in sovraimpressione, tra cui ad esempio “in confronto agli utenti[…]

Internet e pubblicità, il 2008 sarà l’anno della svolta: gli spot all’interno degli show in streaming funzionano meglio di quelli in Tv

D@di per Geekissimo.com La notizia arriva da un nuovo studio sul rapporto tra la Rete e la pubblicità, secondo cui gli utenti che guardano i video in rete sono più attratti del 47 per cento dalla pubblicità rispetto a coloro che guardano la televisione. Un dato impressionante, facilmente spiegabile però: vedere un programma televisivo su[…]

Trojan attaccano le pubblicità di Google

D@di per Downloadblog.it Alcune pubblicità inserite da Google all’interno di pagine Web vengono spesso “rapite” da software trojan che sostituiscono il testo originario dei server di Google con un altro testo, ovviamente reindirizzando i click a siti “terzi”. A lanciare l’allarme la società di antivirus BitDefender, che sta studiando un modo per rimuovere questi “cavalli[…]

I provider s’intromettono nell’home-page di Google per raggiungere i propri utenti. Ma tutto questo è legale?

Per la maggior parte di noi i provider (Alice, Fastweb, Libero, etc…) non sono altro che intermediari tra il computer e la Rete. Paghiamo la nostra bolletta mensile, a volte utilizziamo la casella e-mail che ci viene da loro fornita, ma rimangono società abbastanza marginali (correggetemi se sbaglio) nella nostra “internet-experience”. Purtroppo, da parte loro,[…]

Chi clicca veramente sulle pubblicità online?

D@di per Geekissimo.com “Su internet i banner sono ovunque. La maggior parte di noi li ignora, ma c’è una piccola percentuale che li clicca regolarmente. Chi sono questi consumatori accaniti?” Inizia così un interessante articolo (tradotto in italiano da Internazionale) di Danah Boyd, esperta di Social media dell’Harvard Berkman center for internet and society, che[…]

Ci mancava solo questa. La pubblicità (dinamica) arriva sui Pdf

È proprio vero che la pubblicità online non ha confini. È di qualche giorno fa la notizia che Yahoo! e Adobe hanno stretto una partnership per inserire della pubblicità dinamicamente generata all’interno dei file Pdf. Fino ad ora era possibile inserire solo della pubblicità statica all’interno dei file di Acrobat; ora, invece, i due giganti[…]

YouTube, i video ad alta qualità e i video a pagamento

Presto arriveranno su YouTube anche video in alta qualità. Parola del fondatore del sito di video-sharing, Steve Chen, che parlando in una conferenza ha confermato che il target primo di YouTube è quello di fornire velocemente a tutti gli utenti (quindi con una qualità bassa) la più vasta scelta di video esistente al mondo. Però[…]

Fra poco troveremo Google anche dal benzinaio

D@di per Downloadblog.it Al giorno d’oggi le cartine stradali si usano sempre meno per via dell’abbassamento notevole dei prezzi dei navigatori satellitari. Fra qualche mese, almeno negli Stati Uniti, i viaggiatori avranno un possibilità in più per non perdersi. Google, infatti, ha stretto accordi con alcune società petrolifere per installare all’interno delle pompe di benzina[…]

La piaga dei falsi click sulle pubblicità e altre storie

Google AdSense, uno dei sistemi pubblicitari più diffusi sul web, perderebbe circa un miliardo di dollari americani ogni anno per falsi o invalidi click. E le aziende, che si affidano a “Big G” per pubblicizzare su internet i loro prodotti corrono all’attacco, chiedendo maggiore trasparenza e metodi più sicuri nel riconoscimento dei click invalidi. È[…]