Google Translate si arricchisce di nuove lingue e funzioni

→ D@di per Downloadblog.it

Novità per Google Translate, il servizio di Google che permette di tradurre parole o intere porzioni di testo da una lingua all’altra. Da ieri, infatti, con l’aggiunta di dieci nuove lingue, gli idiomi disponibili diventano 23.

Le nuove lingue disponibili sono il bulgaro, il croato, il ceco, il danese, il finlandese, l’hindi, il norvegese, il polacco e il rumeno. Si tratta, in particolare, di quasi tutte lingue dell’est europeo e della Scandinavia. Tra l’altro ora è possibile tradurre da una qualsiasi delle 23 lingue in un’altra (prima, invece, non erano possibili tutte le combinazioni).

Tra l’altro il team di sviluppo di Google Translate ha aggiunto anche una funzione, chiamata “detect language”, in grado di “capire” in automatico, incollata una porzione di testo, di che lingua si tratti. E se non siamo soddisfatti di una traduzione niente paura: possiamo aiutare Google inviando, attraverso l’opzione “suggest a better translation”, una migliore traduzione, appunto.

Traduzione simultanea di GTalk: la prova sul campo

D@di per Downloadblog.it

Google ha lanciato un interessante sistema di traduzione simultanea in Google Talk, la chat presente anche all’interno di Gmail. In particolare, attualmente non è ancora possibile chattare con un altra persona ognuno nella sua lingua madre e ottenere una traduzione simultanea “con un click”, ma è possibile ottenere una cosa del genere seguendo alcuni accorgimenti, che vi spieghiamo in seguito.

Il servizio lanciato al momento da Google, in particolare, permette al momento di aggiungere dei nuovi contatti che traducono in un’altra lingua tutto ciò che scriviamo loro. Aggiungere i contatti è semplicissimo: basta inserire la sigla della prima lingua, poi un 2, poi la sigla della seconda lingua e, infine, la stringa “@bot.talk.google.com”. Di seguito, tutte le coppie di lingue disponibili.

ar2en, en2ar (Arabo <> Inglese)
bg2en (Bulgaro > Inglese)
de2en, en2de (Tedesco <> Inglese)
de2fr, fr2de (Tedesco <> Francese)
el2en, en2el (Greco <> Inglese)
es2en, en2es (Spagnolo <> Inglese)
fi2en (Finlandese > Inglese)
fr2en, en2fr (Francese <> Inglese)
hi2en (Hindi > Inglese)
hr2en (Croato > Inglese)
it2en, en2it (Italiano <> Inglese)
ja2en, en2ja (Giapponese <> Inglese)
ko2en, en2ko (Coreano <> Inglese)
nl2en, en2nl (Olandese <> Inglese)
ru2en, en2ru (Russo <> Inglese)
uk2en (Ucraino > Inglese)
ur2en (Urdu > Inglese)
zh2en, en2zh (Cinese <> Inglese)

Per fare un esempio banale, se vogliamo ottenere una traduzione dall’italiano all’inglese, dovremo aggiungere tra i nostri contatti di Google Talk “it2en@bot.talk.google.com”, e iniziare a “parlarci”. Il gioco è fatto.

Di certo si tratta di una grande velocizzazione per chi deve tradurre spesso parole o intere frasi; l’unico problema è che se vogliamo avere tutte le principali lingue dobbiamo aggiungere parecchi contatti a Google Talk, il che è abbastanza noioso. Ma, immaginiamo, presto il servizio sarà messo a punto ancora meglio e probabilmente non ci sarà bisogno di aggiungere tutti questi contatti.

Dicevamo della traduzione simultanea (nell’immagine in alto ho fatto una prova di traduzione tra l’inglese e il tedesco, e a parte qualche “incomprensione” sembra funzionare abbastanza bene). Per ottenere un chat con traduzione simultanea è semplicissimo: basta fare una chat multipla con la persona A, la persona B, il traduttore (in questo caso tra l’italiano e il tedesco) della persona A e il traduttore (tedesco-italiano) della persona B.