Da Bolzano arriva TeleSenior, un bel progetto di Web-tv tutta dedicata agli anziani

→ D@di per Geekissimo.com

Chi l’ha detto che gli anziani sono sempre molto lontani dalle nuove tecnologie? Chi l’ha detto che non possono avvalersi della possibilità di informarsi, in modo semplice, via internet? A Bolzano, proprio per venire incontro alle esigenze degli over-60 (ma gli anziani non erano gli over 75?) è stata lanciata la Web-tv “TeleSenior”, progetto dell’Upda (Università permanente per la terza età di Bolzano). Fra i servizi c’è un telegiornale quotidiano, prodotto da una redazione tutta composta da “seniores”, con servizi curati da giornalisti e operatori del settore. Ovviamente, con notizie sul mondo della terza età.

TeleSenior, spiegano i promotori, è stata ideata per avvicinare gli over 60 al mondo delle nuove tecnologie, dei media e della comunicazione su internet. A questo scopo, continuano, è stato anche creato un portale dedicato al mondo della terza età, curato da un gruppo di lavoro composto da pensionati e casalinghe, che si ritrovano a discutere dei contenuti. Lo stesso gruppo, tra l’altro, crea il telegiornale, focalizzato sui temi della terza età ed incentrato su notizie istituzionali e culturali, con un occhio rivolto al tema della salute.

Andando sulla home page della nuova Web-tv, al momento le rubriche “cultura”, “salute”, “notizie” e “servizi” sono ancora vuote. Facendo partire il player, però, è possibile vedere la prima puntata del telegiornale, condotta da due “arzille” signore. La scommessa, dice una delle due “anchorwomen”, “è quella di dimostrare che anche noi di una certa età possiamo muoverci agilmente e con scioltezza su internet. Non senza imbarazzo e agitazione: non capita tutti i giorni di stare davanti alla telecamera”.

Il telegiornale è fatto davvero bene e soprattutto, guardandolo attentamente, si nota come alle spalle ci siano state moltissime prove e soprattutto una grande cura dei particolari e del linguaggio utilizzato; cura che, a mio parere, è difficile ritrovare nei telegiornali di oggi. Dategli un’occhiata, se volete: mi piacerebbe sapere cosa ne pensate.

EasyBaby: la Web-tv “per mamme attive”

→ D@di per Downloadblog.it

Ultimamente stanno nascendo, nel nostro Paese, diverse Web-tv e diversi progetti interessanti che coinvolgono la rete. Questa volta vogliamo parlare di un progetto chiamato “Easybaby“: la “prima Web-tv e il primo social network per mamme e papà”.

Si tratta di un sito e di una Tv on demand nati per venire incontro alle difficoltà dei genitori “in un Paese – spiegano gli organizzatori – in cui la donna non è facilitata professionalmente, soprattutto se mamma, e in cui abbondano le polemiche sulla mancanza di strutture per l’infanzia e sull’impossibilità di rientrare nel mondo lavorativo”.

L’iniziativa, tutta italiana, è stata ideata da Lorenza Minola, ex-consulente della McKinsey e imprenditore di successo anche nel mondo dell’infanzia; partner tecnologico è Digital Magics, una digital media company.

Sul sito e sulla Web-tv avranno spazio diversi format, dal programma scientifico “Buongiorno dottore” al magazine “Genitori si diventa” al docu-reality “Mamma che giornata”.

Tra le tematiche in palinsesto, l’alimentazione, prevenzione e salute, scuola, giochi e passatempi, vacanze, educazione, psicologia, coppia e famiglia, corsi e attività. Tra l’altro si tratta di brevi video, quindi facilmente fruibili anche via internet, che daranno ai genitori consigli e informazioni pratiche sulla vita di tutti i giorni.

Sbarca anche in Italia Europocket Tv

→ D@di per Downloadblog.it

La provincia di Pesaro-Urbino e la regione Lazio hanno siglato un protocollo d’intesa per dare il via alla versione italiana della web-tv Europocket Tv. Si tratta del primo “canale multimediale giovanile”, nato nel 2006 con il sostegno del Parlamento europeo, che si rivolge ai ragazzi con contenuti interattivi e formati originali.

Tra le proposte del palinsesto, notiziari su temi comunitari, magazine audiovisivi e contributi video inviati dagli utenti (visto che ora va tanto di moda). In seguito a quest’accordo, la programmazione internazionale sarà integrata dall’edizione italiana.

Secondo i promotori dell’inziativa, “Europocket Tv offre ai ragazzi un nuovo modo per seguire l’attualità europea ed esprimere il loro punto di vista su temi di vario genere”, dalle elezioni in Serbia al dialogo multiculturale, dalla musica alle diversità linguistiche.